MOTOGP – Ad Aragon POLE di Marquez, Rossi 4° a un decimo e mezzo. Per la prima volta la griglia svela quanto vale il Vale

Probabilmente la qualifica di Aragona, Spagna più o meno caliente, una delle tante capitali del mondiale MONOnazione (nel senso iberico del termine), probabilmente è una delle qualifiche più veritiere in tema di distacchi. Nel senso che Marquez ovviamente vola, settima pole dell’anno, stagione d’esordio va ricordato,  vola 10 millesimi davanti a Lorenzo, un decimo e mezzo basso davanti a Pedrosa e un decimo e mezzo alto davanti a Rossi che ha perso la prima fila per 5 millesimi. Un niente. Però è una classifica che in fondo dipinge le forze in campo al di là della tara da mettere per […]

  

Due chiacchiere con Graziano #Rossi. “Vi spiego perché entro 2-3 gare rivedrete il #Valentino che vince”

  Era un po’ che non lo chiamavo…   Il GRAZIANO!   Nel senso di ROSSI.   Il papà del VALE.   Non le conto neppure più le chiacchierate fatte da BRNO 1996.   Di persona, al telefono, in motorino lungo il bordo pista  di qualche circuito, magari seduti vicino alla sua station wagon nel paddock di Donington perché col cavolo che il GRAZIANO prendeva l’aereo.   Quella che ricordo con più piacere non è una chiacchierata, ma un’intera giornata trascorsa seduti su un bidone sul tetto della palazzina dei box di Valencia.   Era febbraio, era il 2006,  e […]

  

#MotoGp, a Jerez vince Pedrosa, Rossi 4°. Ma a SPALLATE Marquez si è autoincoronato nuovo Valentino

  E’ deluso il Vale.   Siamo delusi tutti.   Per come lo conosco, credo che la vostra delusione importi parecchio al Vale.   Ma andiamo con ordine.   Nel gran premio dei grandi messaggi, il PRIMO è arrivato forte e chiaro:   baby Marquez, non solo a podi e vittorie… ma anche a SPALLATE, ha dimostrato di essere il nuovo Valentino!!!   Perché ha beffato Lorenzo nella curva dedicata a Lorenzo, e questo è già divertente. Per di più l’ha fatto all’ultimo giro proprio come Valentino su Gibernau nel 2005. All’epoca c’era in ballo il primo posto, stavolta lui […]

  

#Motogp a Jerez, in pole Lorenzo. Allarme gomme, per terra Rossi (5°), Pedrosa e Crutchlow. Gli è andata bene

Lorenzo si è fatto il regalo di compleanno. 26 le primavere. 2 e mezzo i decimi rifilati alla Honda di Pedrosa, 3 quelli dati a prodigio Marquez, 6 a Crutchlow sulla Yamaha clienti, 6 e rotti a quella di Vale Rossi. (lontane le Ducati, Hayden 7° a 1”, Dovi 9° a 1” e due)   Personalmente dico tanti, troppi decimi rifilati al Vale.   Però Vale ha trovato il passo gara.   Voleva stare fra i primi cinque e l’obiettivo l’ha raggiunto.   Da lì può fare una gara delle sue e mettere la toppa al distacco rimediato in qualifica […]

  

#MotoGp, Marquez pole ad Austin. È nata una stella là nel moto mondo dove non esistono ordini di scuderia… Valentino solo ottavo a 2 secondi e 3

Cioè, ma l’avete visto il Marc a casa di John Wayne, ad Austin, Texas e dintorni? Cioè, intendo, le sue ginocchia che strisciavano in piega, i suoi gomiti che strisciavano sull’asfalto. Se non avesse indossato il casco, Marc Marquez avrebbe strisciato anche con le orecchie tanto era inclinato. Che meraviglia. Prima pole in carriera al secondo Gp in MotoGp. Sta bruciando le tappe. E poi e su tutto, quella meravigliosa e palpabile assenza di ordini di scuderia che nel moto mondo consente al ragazzino di talento di non dover chiedere permesso al big di turno con cui si ritrova in […]

  

Magie #MotoGp, il Dottor Rossi fa una flebo al mondiale, chiude 2°, e torna ai box in sella a una… Ducati

Vale è certamente il Dottore del mondiale. Nel senso che con la gara di Losail, con la bella partenza di Losail, con gli errori di Losail, con la rimonta di Losail, con il secondo posto di Losail, con il passaggio ricevuto da Iannone su Ducati a fine gara dopo essere rimasto senza benza nel giro di rientro di  Losail, con il pelo mostrato ad ogni curva degli ultimi giri di Losail, con il duello contro Marquez suo giovane clone di Losail, Vale ha dimostrato che il mondiale ha bisogno di lui come dell’aria e che lui fa il bello e […]

  

#Motogp, si comincia. Domenica Gp del Qatar. La posta in gioco

Con una discreta dose di entusiasmo tolgo due ruote, parcheggio momentaneamente la effeuno e tiro fuori dal box la mia cara, vecchia motoretta. PERCHE’ C’è  il Vale della rivincita da raccontare! (Yamaha) C’è il Lorenzo della consacrazione da controllare! (Yamaha) C’è il Pedrosa mignon da non perdere di vista! (Honda) E c’è quel piccolo, giovane, disgraziato talento catalano di nome Marc Marquez pronto a stupire il mondo! (Honda) Di lui, del Marquez, a cominciare dal Vale Rossi, dicono tutti un gran bene.   Quanto alla Ducati nostra rossa d’Italia c’è molto da sperare e, credo, pazientare.   Andrea Dovizioso ha […]

  

Test #MotoGp Sepang – giorno 2 – #Rossi non migliora. Inquietante brutto segno o solo ruggine?

Non si è schiodato da lì, il Vale. Quarto tempo, più o meno a quattro decimi dal solito Pedrosa. Buon segno? Forse. Perché vuol dire che, tolta un po’ di ruggine, sarà li a giocarsela con il compagno Lorenzo oggi distante solo 19 millesimi da Daniel che si è migliorato ancora. Tanto più che ANCHE IL VALE SI E’ MIGLIORATO. Mezzo secondo sul passo. E se invece la prestazione di oggi fosse un brutto segno? A vederla storta potrebbe significare – ma no, ma dai, è troppo presto per pensarlo è temerlo!!! – che magari questa che ha addosso è […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019