MotoGp a Silverstone, la pole di Marquez e quella frase del Vale

Prodigio Marquez ha fatto il bello e cattivo tempo in qualifica e forse Lorenzo si è pure illuso di poter strappargli la pole. Niente da fare. Per 128 millesimi.  Nulla in confronto al quasi secondo rimediato da Pedrosa, compagno hondifero del Marc. E non può certo gioire Valentino per aver acchiappato la seconda fila staccato com’è dal compagno di un secondo abbondante. Forse anche per questo si è lasciato scappare quel “… quest’anno ho cominciato un po’ a guidare…” che aveva il sapore di giustificazione per i problemi avuti a Silverstone ma anche di ennesima stoccatina all’indirizzo della Ducati e […]

  

MotoGp Germania, Marquez vola via, Rossi un po’ delude. Ma io penso a quei due poveri piloti malconci e sotto stress: il Lorenzo e il Pedrosa

La storia del mondo delle corse è piena di pazienti illustri costretti a fare gli straordinari fra bende, medicinali e sale chirugiche pur di recuperare in fretta e tornare in pista. Pena vedersi sfuggire di mano il mondiale che stavano guidando o il campionato in cui stavano combattendo. Lorenzo e Pedrosa, costretti a saltare la corsa teutonica e a rischio per quella successiva in California, ne sono l’ultimo esempio. Personalmente, mi torna in mente il Lauda del rogo del Nurburgring che un mese dopo aver rischiato di morire e con il viso che si lacerava in piaghe di sangue sul […]

  

Gp Germania, dopo Lorenzo il botto di Pedrosa. Il Dio dispettoso dei motori sta spianando la strada a Marquez e Rossi. Uno in pole,l’altro 3°

Il Dio dei motori. Credo che dietro a tutto, a questa sequenza di errori e infortuni e brutte cadute, credo ci sia proprio Lui. Lui che dall’alto dà un occhio a questi pazzi quaggiù. Lui il Dio dei motori,  consapevole che i due anni di espiazione per il troppo vincere e dominare e far inchinare davanti a sè l’intero moto mondo fossero stati abbastanza per Valentino. Lui consapevole che dal ritorno in Yamaha, Assen esclusa, se qualcosa poteva andare storta al Vale questa andava storta. Lui però consapevole che non fosse giusto il secondo patatrack di Lorenzo dopo quello olandese […]

  

MotoGp in Germania, Lorenzo è caduto ancora sulla spalla. Jorge e gli altri del motomondo. Esempio per tutti noi. E Valentino è quinto

Provo sempre profondo rispetto per questi ragazzi del moto mondo. Perché sono pazzi e sono splendidi al tempo stesso. Perché credo siano uno dei rari esempi di sportivi che fanno qualcosa che in cuor nostro sappiamo bene di non poter emulare. Prendete Lorenzo. Poco fa in Germania, al Saachsenring, pista toboga che fa molto go kart, è volato di nuovo in modo disastroso, di nuovo cadendo sulla spalla sinistra, quella con la placca e otto viti a tenere salde le ossa della clavicola spezzata ad Assen due settimane fa. Provo sempre più rispetto per lui e per loro. Perché possiamo […]

  

MotoGP, Rossi 4°, a Barcellona vince Lorenzo. Vale ormai è un grande terrestre contro tre marziani

  La differenza tra una giornata no e una sì sta tutta in un dettaglio inquietante. Quel proiettile verde e bianco di un Bautista che, pronti e via, giusto un pò di curve e come una palla di biliardo ha provato con tutto se stesso – nel vero senso della parola – a buttare giù di nuovo birillo Rossi. Colpa di un tentativo di sorpasso all’interno non riuscito. Per fortuna del Vale, allo spagnolo carambolante non è riuscito il bis del Mugello. La differenza tra una giornata no e una sì, per Rossi, sta tutta nel ritrovarsi sotto la bandiera […]

  

MotoGp, Pedrosa pole. Poi le Yamaha di Crutchlow e Lorenzo. Rossi ancora lontano, ancora settimo

Miglior tempo il venerdì, quarto stamane nella terza sessione di libere, settimo nella qualifica. Niente da fare neppure questa volta per Vale Rossi. Queste moto e queste gomme nel frullatore delle qualifica new generation proprio non si adattano a lui. Pole di un Pedrosa stratosferico, Vale a un secondo dal vertice, ma soprattutto abbonato alla terza fila e con due Yamaha davanti. Per di più quella non ufficiale di Crutchlow. Aveva detto “per vincere dovrò riuscire a partire in prima fila”, aveva aggiunto “per puntare al podio dovrò almeno essere in seconda” e invece è di nuovo lì. Per cui […]

  

Motogp, Valentino 2° al Mugello dietro a Lorenzo. Potenza dell’aria di casa. E Marquez vola e rischia la pelle

  Oggi liberi tutti di sognare. Che Vale Rossi si sia svegliato, ad esempio. E che, come una principessa addormentata nel castello del Mugello, si sia destato baciato dalla sua gente. Un Vale sveglio che domani e dopo e per tutto l’anno sarà così, sarà altra cosa rispetto a quanto fin qui visto  Qatar escluso? Bisogna sperarlo… Perché è 2° Rossi. A un nulla da Jorge Lorenzo. 34 millesimi. Liberi di sognare anche perchè le Ducati non vanno malaccio: Hayden, Iannone e il Dovi acciaccato sono là, zone alte, anche se distanti oltre un secondo. A proposito di acciacchi, battesimo […]

  

#MotoGP a Le Mans, Vale e il Dovi ci illudono per metà Gp. Vince Pedrosa, cade Rossi. Guai a chi gli spara addosso

Un sogno durato metà gara. Dai, è stato bello. Il Dovi e la Ducati in testa a giocarsela con la Honda di Pedrosa. E il Vale Rossi terzo, a studiare quelli davanti, a sentirne l’odore come ai vecchi tempi. Con Marquez che intanto affogava su pista fradicia in questa sua prima volta con la MotoGP all’umido. Con Lorenzo che mollava preferendo gara anonima e senza rischi visto il manto viscido. Con le Honda che volavano, con le Ducati che stupivano, con le Yamaha – dopo le ultime due gare posso dirlo – in manifesta e perdurante difficoltà.   Poi mi […]

  

#Motogp a Le Mans, l’inferno dentro #Valentino rimasto là in fondo

Non so, non saprei. Graziano mi aveva detto “due gare, a Vale servono ancora due gare per fare quel passetto avanti in più che gli permetta di partire meglio in griglia e di essere subito in partita…”.   Ecco,   quel passettino al momento non c’è stato.   A Le Mans, pista Yamaha ma anche pista amata dal Vale che ci ha persino fatto due podi in sella alla mai digerita Ducati (a proposito, il DOVI è terzo, GRANDE DOVI!!!), su questa pista si è preso più o meno 8 decimi da compagno Lorenzo, secondo di un respiro dietro a […]

  

Due chiacchiere con Graziano #Rossi. “Vi spiego perché entro 2-3 gare rivedrete il #Valentino che vince”

  Era un po’ che non lo chiamavo…   Il GRAZIANO!   Nel senso di ROSSI.   Il papà del VALE.   Non le conto neppure più le chiacchierate fatte da BRNO 1996.   Di persona, al telefono, in motorino lungo il bordo pista  di qualche circuito, magari seduti vicino alla sua station wagon nel paddock di Donington perché col cavolo che il GRAZIANO prendeva l’aereo.   Quella che ricordo con più piacere non è una chiacchierata, ma un’intera giornata trascorsa seduti su un bidone sul tetto della palazzina dei box di Valencia.   Era febbraio, era il 2006,  e […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2020