img_1058-8.jpg

- di Gian Carlo Minardi – Non me ne voglia Pascal Wehrlein, ma per orgoglio nazionale mi fa piacere sapere che Antonio Giovinazzi sarà nuovamente al volante della Sauber. Rispetto all’esordio in Australia dovrebbe essere un impegno full-time, fin dalla prima sessione di prove libere. Un segnale molto positivo anche perché dopo Melbourne gli sono piovuti addosso una marea di consensi positivi sia dalla stampa nazionale che internazionale, specialmente dall’Inghilterra terra di otto dei dieci team impegnati nel mondiale. Questa conferma fa doppiamente piacere perché gli dà la possibilità di fare esperienza diretta su circuiti in cui è praticamente impossibile […]