F1 Gp del Bahrein – La presentazione di MINARDI: “L’occasione persa dai team sulle qualifiche e l’occasione d’oro della Ferrari”

minardi

– di Gian Carlo Minardi – Gran Premio del Bahrain… seconda tappa … cosa dire? Prima di tutto, siamo davanti ad una F1 che non è più in grado di prendere una decisione all’unanimità … o meglio …. forse, ad alcuni fa comodo non accordarsi. E’ il caso delle qualifiche. Dopo la pioggia di critiche in Australia, anche questo fine settimana avremo nuovamente le eliminazioni ogni 90 secondi. Ho l’impressione che sia più che altro una mossa politica, in vista dei regolamenti 2017. Per la gara, aspettiamoci un gran premio tattico dove le gomme avranno un ruolo da protagoniste. Pirelli […]

  

F1 Gp del Canada – L’analisi post gara di MINARDI: “Meno male che ci sono Seb e Felipe. McLaren-Honda, un caso imbarazzante”

minardi

– di Gian Carlo Minardi – Per fortuna che ci sono stati Sebastian Vettel e Felipe Massa a movimentare con due belle rimonte un gran premio anonimo in cui anche la Safety-car è stata spettatrice. Neanche a dirlo è arrivata l’ennesima doppietta Mercedes che ha lasciato il primo della concorrenza – la Williams di Bottas – a oltre 40” Una prova di forza veramente imbarazzante. Dopo aver segnato il nuovo record di resistenza portando a termine sei gran premi con la medesima Power-Unit, la corrazzata tedesca ha avuto il coraggio di presentarsi a Montreal con un’unità aggiornata i cui risultati […]

  

DETTO TRA NOI- Il Gp di Corea visto da GIAN CARLO MINARDI: “Alonso, Vettel, Barrichello e la scuola brasiliana in cerca di se stessa”

- di Gian Carlo Minardi – Delle tre edizioni fin qui disputate sul tracciato coreano di Yeongam, Sebastian Vettel e la sua Red Bull hanno colorato e caratterizzato il gradino più alto e importante del podio delle ultime due edizioni, mentre Fernando Alonso ha avuto l’onore di battezzare l’albo d’oro nel 2010. Il potenziale fin qui espresso dal tedeschino e dalla sua scuderia potrebbero far pensare ad un risultato già scritto anche in considerazione dell’importante margine acquisito e solamente eventi impensabili potrebbero contribuire a far cambiare il corso di un finale che sembra ormai deciso. Nonostante questo, e un 2014 […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019