F1 Gp di Cina – Ecco il Mattiacci pensiero. E il vostro?

Ecco il Marco Mattiacci pensiero. Quello che segue è più o meno tutto. Senza miei commenti e interpretazioni… Oddio, invece i vostri commenti su quanto detto al debutto dal successore di Stefano Domenicali mi piacerebbe proprio leggerli. Marco Mattiacci dixit Sulla proposta di succedere a Domenicali «Ho ricevuto una chiamata alle 5.58 di mattina venerdì e ho pensato che fosse un pesce d’aprile fuori tempo massimo. Poi, dopo un minuto di conversazione, ho capito che non era un pesce d’aprile» Sull’incarico «Certo. Questa è una missione, non un’offerta di lavoro». Su Montezemolo e Domenicali e la sua (di Mattiacci) filosofia […]

  

F1 Gp Malesia prove libere, Raikkonen 2° – Seconda puntata della polemica tamarra sul rumore dei motori. Ecclestone: “… dal vivo meglio di quanto pensassi”. Li aveva giudicati dalla tv

Big Bernie non era andato ai test invernali. Big Bernie non è andato in Australia al primo Gp. Big Bernie aveva tuonato facendo molto rumore perché “con questi motori non si sente una cippa” Big Bernie è andato a Sepang e… “il rumore è meglio di quel che pensassi… in tv pareva terribile…”. That’s F1! PS:  NOTIZIA A MARGINE MENTRE IL MONDO SI ARROVELLA SUI MOTORI TAMARRI: nelle libere Raikkonen 2°  a un niente da Rosberg La Ferrari ha liberato i cavallini della sua power unit dopo essere stata troppo prudente e un po’ iellata a Melbourne (vedi il software […]

  

F1 libere Melbourne – Mercedes, Ferrari e Red Bull… sorridono tutti. Questo è il guaio. Alonso terzo

Tempi alti rispetto lo scorso anno, più 4 secondi, meno guai del previsto e poco rumore come previsto. E soprattutto… un po’ tutti (meno la Williams) che sorridono. Ma è  proprio quando sorridono tutti che bisogna inquietarsi. Sorride Hamilton che alla fine si piazza davanti a tutti nelle libere 2 che contano decisamente di più delle libere 1. Sorride Rosberg perché gli sta dietro di un decimo e mezzo e ha capito che la base Mercedes è buona tanto quanto avevano detto i test. Sorride Alonso che dice “non ho avuto un problema” ed è terzo a mezzo secondo nelle […]

  

Maria de Villota non c’è più. Penso tante cose. Queste

Sì, oggi e domani e dopo c’è Suzuka, le solite cose. Vettel che vola nelle libere, gli altri che inseguono o si illudono di farlo. Alonso lontano e imbarazzato, “avere davanti la Toro Rosso non va bene” dice quasi rosso in viso. Un rossore per nulla rampante. Sì, Suzuka, le solite cose di questa F1 che piange con sbrigativa partecipazione una sfortunata e coraggiosa ragazza che non c’è più. Maria de Villota. Si è spenta stamane, in una stanza d’albergo, a Siviglia, sembra per cause naturali. E allora penso a questa tenera e dolce donna sfortunata che ha passato la […]

  

Libere in Corea. Vettel sorride perché stavolta lo fischieranno in pochi… non c’è pubblico. Vola Hamilton, Massa meglio di Alonso

Se non altro, lo fischieranno in pochi. Stavolta. Di questo Seb Vettel ne ha la certezza. Non è merito d’improvvisa simpatia, bensì del pubblico coreano. Che non è più civile di altri, semplicemente, per dirla con l’amico Stefano Mancini della “Stampa”, semplicemente il pubblico non c’è. Zero persone in Corea, zero fischi. Punto. E poi cos’è questa storia stucchevole della simpatia di Vettel. I fischi arrivano per eccesso di dominio e di sospetti sulla Red Bull (a tal proposito date un occhio a www.F1analisitecnica.com). Tanto più che Seb, se non altro, è uno dei pochi piloti che se lo incroci […]

  

Libere di Singapore e una mesta riflessione: sta diventando la Formula 1 delle proposte indecenti

Ok, libere di Singapore, Vettel vola ancor più di prima, la Ferrari affonda ancor più di prima. Nando sesto a uno e quattro da Seb, Massa quindicesimo e disperso. Mi vien male. E allora penso ad altro. Mi vien male lo stesso. Di più. Penso con discreto fastidio al susseguirsi di proposte indecenti in F1. Indecenti nel senso del celebre film con Robert Redford e Demi Moore, nel senso che spiazzano, vanno oltre, talvolta fanno arrossire chi crede che no, varcare certi limiti non si può. Nel film era questione di sesso e corna e mogli date in affitto. Qui […]

  

Libere F1 in Germania, vola Vettel, Alonso trema e sorride. Dita incrociate: le gomme reggono

Per fortuna tutto ok. Per ora. Speriamo per tutto il Gp. Tutto ok perché le gomme morbide e medie portate in Germania con la correzione canadese (mescole 2013 e struttura in kevlar 2012 al posto dell’acciaio usato fino a Silverstone) hanno retto e non ci sono stati scoppi e per cui i piloti, per il momento, non hanno concretizzato (bisognerà vedere se poi, nel caso, lo farebbero veramente… sarebbe un gran gesto) la minaccia di non correre il gp al primo delaminarsi gommifero. Viste le aspettative, tutto ok anche in Ferrari dopo lo spaventone alonsiano del mattino, in senso elettrico, […]

  

Libere #MotoGp, Jerez è anche casa Rossi. Per questo m’inquietano quei tre decimi fra Lorenzo e il Vale…

Non so. Non saprei.   E poi con il Vale non si sa mai.   Parlo di quei tre decimi di distacco che lo stanno accompagnando a Jerez de La Frontera…   Perchè è un po’ un’altra casa sua… Jerez.   Non è l’Austin indigesta e neppure il Qatar così così.   Vale ci ha vinto otto volte a Jerez.   In tutte le classi.   Per questo m’inquietano quei tre decimi presi nelle libere-uno e ripresi nelle libere-due.   Soprattutto, tre decimi presi da Lorenzo in vetta alla lista dei tempi.   Non so.   Non saprei.   Non […]

  

#F1, Libere Gp Bahrein – La Ferrari c’è molto di mattina e parecchio al pomeriggio. Raikkonen 1°. Si può sognare

  Felipe Massa e la Rossa, Fernando Alonso e la Rossa davanti a tutti al mattino, prime libere, in quest’ordine, il gregario e poi il capoccia, a segnare l’avvio nel Golfo Persico di questo quarto Gp di questa F1 distorta da tante cose come nella foto della McLaren qui sopra. E poi e ancora nel pomeriggio super tempo nella simulazione gara di Alonso che pronti e via scalda subito le gomme e gira sull’1.38 (unico a riuscirci), quando la pista sabbiosa del Bahrein è più gommata, quando la sabbia posata da un anno di far quasi niente è stata levata […]

  

#F1, nelle libere cinesi vola Massa. Paperino ci ha preso gusto. Alonso insegue amaramente ironico

Massa davanti di un decimo e mezzo a Raikkonen e la Lotus. Felipe davanti di 4 decimi a compagno Alonso. Il brasiliano di nuovo quest’anno meglio dello spagnolo. È segno dei tempi, è segno che questa Ferrari è più guidabile, più comprensibile, fatta e pensata meno per talenti estremi e più per buoni piloti. In sintesi, ora è dunque certificato: È una ottima Ferrari. E forse il pacchetto aerodinamico (paratie laterali dei flap anteriori e profili sotto scocca) ha davvero limato il GAP fin qui patito in qualifica. Domani lo sapremo con certezza, anche perché c’è da giurarci, il Fernando […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019