F1 Gp di Monte Carlo – La presentazione di MINARDI: “La Ferrari passo corto, Mercedes con il doppio bottone magico. Due pretendenti al trono del Principato”

img_1058-7.jpg

- di Gian Carlo Minardi – Questo fine settimana la Formula 1 indosserà l’abito di gala per prendere parte all’appuntamento più glamour della stagione. Nonostante la sua particolarità, Monaco è un Gp importante in ottica mondiale soprattutto col grande equilibrio tra Ferrari e Mercedes emerso in questa prima parte di stagione. I muretti e i guard-rail sono in agguato e basterà una minima sbavatura per mandare all’aria un intero weekend. Le qualifiche hanno da sempre un ruolo predominante al fine del risultato del gran premio e quest’anno non potrà essere diversamente. Sebastian Vettel e Lewis Hamilton si presentano in griglia […]

  

#F1 #Gp Montecarlo – Ricciardo senza scarpe non ride più. Ferrari 4a forza: ora ha davanti la Force India

Spanish Grand Prix, Barcelona 12 - 15 May 2016

Ridi ridi adesso. Se puoi. Povero Ricciardo. A Barcellona due settimane fa il team gli aveva fatto perdere il Gran premio facendolo rientrare prima e offrendo la strategia vincente a baby Verstappen che faceva molto più marketing. Qui il team gli ha fatto perdere il Gran premio dominato fin dal giovedì di libere lasciandolo senza scarpe sul più bello. Lui e la sua Red Bull sui trespoli del pit cruciale ma senza gomme sembrava una scena un po’ pirla. E infatti Daniel non ride più. Sul podio dice chiaro “è la seconda volta di fila che succede, mi hanno chiamato […]

  

#F1 #Gp #Montecarlo – Sorriso #Ricciardo e nuvole #Ferrari. In tutti i sensi

Afficher l'image d'origine

Il sorriso di Ricciardo, la pioggia e le nuvole attese per domani. Per la Ferrari lontana quasi un secondo valgono il sorriso dell’australiano. Solo così può cullare speranza di qualcosa questa Rossa quarta con Vettel che non riesce a scaldare le gomme e basta che il meteo alzi o abbassi la temperatura di un niente e il Cavallino si autoazzoppa e non sta più in strada (o meglio, in strada ci sta, ma non scarica più potenza).  Rossa persino  11a con Kimi retrocesso di cinque per il cambio sostituito. Un disastro. Vettel sognava la pole di mattino e adesso sogna […]

  

#Gp di Monte Carlo – La presentazione di #MINARDI: La variabile impazzita sarà il mal di pancia di #Hamilton

image

- di Gian Carlo Minardi –  Aspettiamoci un Gran Premio di Montecarlo interessante sia dal lato scenografico, con l’appuntamento più glamour della stagione, che dal lato tecnico, soprattutto dopo una Spagna movimenta dall’incidente in casa Mercedes e dalla lotta che ha visto impegnati Red Bull e Ferrari. Una Red Bull che parte avvantaggiata (sulla Ferrari), grazie alla bontà del suo telaio. Nonostante una power-unit ancora inferiore a Maranello, in Spagna hanno avuto la meglio. Avendo però rinnovato la fornitura per le prossime due stagioni con Renault, potranno lavorare più serenamente in ottica 2017. Non mi aspetto invece stravolgimento in testa. […]

  

F1 Gp di Montecarlo – L’analisi post gara di MINARDI: “Occhio Ferrari che la Red Bull si sta svegliando… E diamo un’occhiata alla telemetria di Grosjean nel botto con Verstappen”

minardi

– di Gian Carlo Minardi – Chi ha detto che Montecarlo è noioso? L’incognita e l’errore sono sempre dietro l’angolo e gli ultimi dieci giri non hanno tradito le attese. Un Gran Premio movimentato dal contatto Grosjean-Verstappen e dalla tattica “suicida” Mercedes che ha messo nelle mani di Nico Rosberg il successo strappandolo a Lewis Hamilton. Al di la della supremazia indiscussa della F1 W06 Hybrid, come dimostra il vantaggio accumulato da Hamilton prima dell’ingresso della Safety-car, il muretto ha negato una vittoria più che meritata all’inglese per superficialità e troppa superbia. Un plauso a Nico, anche per la sua […]

  

F1 Gp di Montecarlo – Vince Rosberg, la Mercedes suicida Hamilton e Vettel ringrazia: 2°. Ma è tutto un baraccone

hamilton-pitincidente

Aveva la gara in pugno il povero Lewis, poi il box ha deciso di rifilargli un pugno in faccia, facendolo rientrare per un secondo, inutile, pit stop. Era il giro 65, c’era la safety car per il botto miracoloso di baby Verstappen avvenuto quando  mancavano 14 giri alla bandiera a scacchi.  Lewis aveva la gara in pugno, un attimo dopo non aveva più niente. Qui a Montecarlo sono andate in scena le comiche. Altro modo per descrivere la corsa non c’è. Gara ipotecata dalla prima curva, davanti le due Mercedes a fare quel che volevano e dietro il resto del […]

  

F1 Gp di Montecarlo – Pole di Hamilton, Vettel 3°. E Lewis nel Principato si scopre… principiante

images

Prima pole dove non ne aveva mai conquistate. Quasi un principiante, qui, a Monte Carlo. Lewis Hamilton ce l’ha finalmente fatta. Dettaglio non trascurabile visto che prima di questa, qua e là in giro per il mondo, ne aveva centrate 42. Sì, i dettagli contano. Soprattutto in F1. I dettagli dicono che l’inglese, principiante di pole monegasche , ha mandato fuori giri mentali compagno Rosberg, di solito padrone di casa da queste parti e invece finito per due volte a freni bloccati pur di reggere l’assalto del compagno nemico. Fatto sta, secondo e tramortito a oltre 3 decimi. I dettagli dicono […]

  

Gp di Monte Carlo – Per salvare la F1 scende in pista il pilota… fai-da-te

volante

A Monte Carlo Hamilton ha annunciato di aver rinnovato per tre anni con la Mercedes “perché è casa mia” e bla bla bla. Ma anche perché intascherà più o meno una trentina di milioni di euro l’anno. un Hamilton molto contento e molto fai-da-me ha dimostrato una cosa semplice semplice valida per molti mondi sportivi: il manager non sempre serve. Meglio: quasi mai serve. Oddio, uno che ti segua è utile all’inizio, quando oltre le tabelline non vai e magari svetti per velocità e ignoranza visto l’allarme lanciato lo scorso anno da Adrian Newey: “I giovani piloti hanno un’istruzione bassissima […]

  

F1 Gp di Monte Carlo – La presentazione di Minardi: “Questo è uno sport che si sconfessa da solo… serve chiarezza”

image

- di Gian Carlo Minardi – Glamour, feste, yacht, atmosfera, Casinò e guard-rail con macchine pronte a sfrecciate a pochi metri dalle gradinate. Signori e signori, benvenuti a Montecarlo. Un appuntamento che fa storia a sé, a partire dalla programmazione con le prime due sessioni di prove libere del giovedì per tornare in pista sabato e la domenica per il gran galà del Gran Premio. Un Gran Premio che sarà quasi certamente all’insegna della Mercedes con una lotta tutta in famiglia. Negli ultimi due anni Nico Rosberg è riuscito a primeggiare e, dopo il successo spagnolo, proverà a proseguire la […]

  

F1 Gp Monte Carlo – DETTO TRA NOI – L’analisi post gara di Minardi: “La debolezza Renault, il sabbatico di Newey, la Bmw in agguato…”

- di Gian Carlo Minardi – Monte-Carlo noioso? Forse si, ma questa edizione è stata caratterizzata dall’ennesima doppietta Mercedes, da tantissimi ritiri e da sole quattro vetture a pieni giri. Ma andiamo con ordine. Il leit motiv del week end è stata la debacle dei motori Renault che hanno accusato diversi cedimenti. Proprio su questo fronte il team quattro volte Campione del Mondo non riesce a svincolarsi dalla fornitura francese per il 2015 e, così, si potrebbe aprire un mercato di tecnici e piloti. Per Adrian Newey si prospetta un anno sabbatico, per tornare nel Circus nel 2016 con una […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019