F1 Gp di Italia – Vince Hamilton con l’aiutino. Profondo Rosso: Alonso ritirato. E Massa è quel che resta della Ferrari che fu

Com’è triste Monza. Alonso ritirato al giro 29 e Raikkonen addormentato per tutti i giri. Primo ko dell’anno per lo spagnolo, che nel Gp di casa è il peggio del peggio e peggio anche di un doppiaggio. Soprattutto pensando al contratto, al sì, al no, al nì che Fernando deve dare a questa Ferrari e allora viene quasi il dubbio che i piloti ‘sta Ferrari così malconcia mica la vogliano più. Com’è triste Monza con Hamilton che vince senza vero duello, con Rosberg che dopo il pronti e via avrebbe la gara tutta per sé e però dopo il pit […]

  

F1 GP d’Italia – Monza adotta Hamilton in pole. Alonso 7°, Raikkonen un vero disastro

Pole numero 36 di Hamilton, la terza a Monza,  pole che conta parecchio nella sua testa perché sa di rivincita interna visti i recenti autoscontri e veleni in casa Mercedes. Però è una pole che ha l’aria di contare molto e parecchio anche nel cuore del pubblico monzese. Perché la gente da queste parti, quasi a volersi tutelare  in caso che i malumori di Fernando diventino qualcosa di più di semplici parole, sembra aver già adottato l’inglese come beniamino e possibile sostituto in sella al Cavallino. Sarà difficile, ma sperarlo è gratis. Applausi, dunque, e tanti forza Lewis conditi di […]

  

F1 Gp d’Italia – DETTO TRA NOI – La presentazione di Minardi: “Motori spremuti e gomme stressate. A Monza può succedere di tutto”

– di Gian Carlo Minardi –  Ci siamo!!!! Finalmente il grande Circus della F.1 arriva nel nostro bel paese, nel tempio della velocità a Monza, il circuito con maggiore storia insieme a Spa e Silverstone. Cosa possiamo raccontare su questa gara? Monza per noi italiani rappresenta qualcosa di indescrivibile e incredibile. Un appuntamento che noi e il Mondiale stesso non ne possiamo fare certamente a meno. Come sappiamo il circuito brianzolo è ricco di incognite e sfaccettature. E’ un vero e proprio banco di prova per motori, freni e pneumatici con la prima chicane e la prima variante teatro di possibili contatti […]

  

F1 Gp d’Italia – L’INTERVISTA ad ALONSO: “Io confuso dalla Ferrari e da questa Formula uno senza più supereroi”

Per tutti coloro che (colpevolmente, molto colpevolmente) non avessero letto l’intervista uscita oggi su il Giornale, in serata eccola sul blog. Lunedì, con una manciata di altri colleghi, sono infatti andato a Maranello per giochicchiare con il simulatore. Solo che in zona passava per sbaglio Alonso e, et voilà, ecco l’intervista. Ha davvero raccontato tante cose Fernando (della mia esperienza sul simulatore racconterò un giorno… forse). L’INTERVISTA  Fernando sorride. Strano di questi tempi. Sorride perché lo diverte vedere i giornalisti uscire uno ad uno dal grande simulatore Ferrari. Hanno provato la sua monoposto sul circuito virtuale di Monza. Addolcita nel […]

  

F1 Gp Silverstone – Due chiacchiere con BRIATORE: “Ecco qualche idea per una Grande F1. E intanto bagniamo la pista ma non solo per fare show. E perdere Monza sarebbe come perdere Monte Carlo”

L’altro giorno ho fatto due chiacchiere con Flavio Briatore. Che come sapete ha bocciato questa F1 con motori che non fanno rumore e piloti che risparmiano benzina. Sapete anche che su questo blog è nutrito il partito di coloro, il sottoscritto in primis, che giudicano importanti e interessanti le scelte tecniche verso cui si sta orientando questo sport. Un partito che però boccia ali mobili, gomme che non durano e diavolerie simili. Quando però Briatore domanda se sia più artificiale un pilota che schiaccia il pulsante dell’ala mobile o bagnare artificialmente la pista per creare show mettendo però  anche in […]

  

Vettel fischiato, com’è triste dominare il mondo. Paga l’essere il primo campione del mondo della F1 Playstation. Quella etero diretta da gomme e altre diavolerie

Nel simpatico e vagabondo circo della formula uno ci sono un tre volte campione del mondo che presto sarà quattro volte campione, c’è un team che per l’ennesima volta perderà il titolo e c’è ultimamente un quesito che si insinua in molti. Questo: ma per quale diavolo di un motivo fischiano Vet­tel anche fuori dai fortini ferraristi? La rispo­sta pi­ù ovvia e automatica è la solita e preve­dibile e cioè che la Ferrari è un mito, è una re­ligione motoristica trasversale a molti Paesi per cui, che vinca o che perda, il suo popolo di rosso vestito venera lei e […]

  

Due chiacchiere con LAUDA: “La frase via radio di Alonso al team? Io non l’avrei mai detta… MICA SONO SCEMO!!! E con Enzo Ferrari non mi sarei mai permesso… Se l’avessi fatto, non ci sarebbe stata una seconda volta”

È l’uomo del momento. Vuoi perché nei prossimi gior­ni escirà il film su di lui e su Ja­mes Hunt e la F1 che c’era e non c’èpiù, Rush s’intitola, ro­ba grossa, griffata dalla regia di Ron Howard. Vuoi perché siede comodo al vertice della Mercedes F1 di Lewis Hamil­ton e Nico Rosberg e sogna in grande. Vuoi perché Niki Lau­da, soprattutto, sa parecchio di team ma anche degli umori piloteschi e le intemperanze verbali, dei litigi e gli scontri ­usiamo un eufemismo- dialet­tici fra pilota e squadra. A metà degli anni Settanta si parlò in­fatti spesso del suo rapporto con […]

  

F1 Gran Premio d’Italia – DICO TUTTO – L’analisi tecnica dell’Ingegner BENZING

G. P. d’Italia – D’un colpo, sul tetto velocistico del mondiale, la contesa tecnica quadrangolare si è ridotta a un semplice duello Ferrari-Rbr, sotto il segno dell’efficienza aerodinamica e dell’effetto-suolo, tolte le ali posteriori ad alto carico e dopo il clamoroso tracollo delle British-Mercedes e delle Fintelotus, indipendentemente dagli incidenti iniziali di Hamilton e di Raikkonen. Ed è stato un duello veramente aperto, in cui il Cavallino poteva a buon titolo confidare nella vittoria, senza il condizionamento di una posizione sfavorevole nella griglia di partenza, in seguito a un Alonso sempre sottotono in qualifica, pur positivo nei ritmi di gara, […]

  

PAGELLIAMO INSIEME – Ecco i miei voti al Gp. I fischi a Vettel? Né scemi né geni: certi tifosi sono cretini!

10 VETTEL Primo Parte così così, però recu­pera e si difende da campione e a ruote fumanti alla staccata. Per il resto annichilisce tutti, Alon­so compreso, mette in cascina fieno a sufficien­za per campare nella carestia degli ultimi 15 gi­ri, quando per noiette al cambio è costretto ad al­zare un filo il piede. Visto che per tutto il week end si è parlato di geni e scemi, lui è un GENIO. Cavalca i mali del Cavallino, sa di Alonso nervo­so in versione deejay radio e allora eco la luce rossa anti pioggia accesa e lampeggiante a far incavolare l’asturiano. Ovvio […]

  

Né scemi, né geni. Vettel ipoteca il titolo, Alonso leone è 2°. Ma in questo week end l’unico in Ferrari con le idee chiare… è sembrato Massa

Cinque anni fa, qui, la sua prima vittoria. Cinque anni dopo, qui, la sua numero 32. Per cui Alonso sempre più distaccato e però raggiunto. Che poi è una contraddizione solo apparente. Distaccato perchè Seb Vettel  domina e incassa altri 7 punti e si allontana verso il quarto mondiale  di fila, però raggiunto perché 32 sono esattamente le vittorie di Fernando. Fernando leone, perfetto in gara e grande nel sorpasso alla Roggia su Webber e però secondo per manifesta inferiorità della rossa. E adesso a interrogarci però su strategie e scelte e la decisione di restare in pista quella manciata […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019