RUSH, ho visto il film e mi sento a disagio. Perché devo ammettere che la morte per compagna nobilitava la F1 come i lividi la boxe. E ha reso grande questo sport. Che ora grande non è più

  Il mio commento al film visto in anteprima l’altra sera e uscito oggi nella pagina degli Spettacoli su il Giornale. ————————- Rush è un western dei motori. Un film di confine che fissa il romantico spartiacque tra uno sport che c’era e non c’è più. È credibile, drammatico, nostalgico. Parla di due uomini e una presenza: la morte. Fottuta dea che nobilita le corse come i lividi la boxe. Forse per questo Rush mi ha fatto sentire a disagio. Perché vorrei che la F1 fosse ancora quella e i piloti ancora loro. Non più gli Alonsi e i Vettel, […]

  

Intervista a Niki Lauda: “Il mio incidente, il film Rush e un grande rimpianto: se avessi corso oggi sarei più ricco e avrei ancora il mio orecchio…”

incorporato da Embedded Video   Ecco l’intervista uscita oggi su il Giornale fatta a Niki due domeniche fa al Nurburgring. Visto che in settembre uscirà il film di Ron Howard, “Rush”, che racconta proprio il duello fra lui e James Hunt del 1976, le sue parole rappresentano una testimonianza di quanto sia cambiata la F1 e quanto i suoi attori. Nel senso di piloti. Dunque, eccola. NURBURGRING. Più che fermarsi, lo fermo. Più che affiancarlo, lo blocco. Lui è meno sbrigativo del solito, lui ha lo sguardo duro, durissimo di sempre. Però meno sfuggente. Si appoggia stancamente alla ringhiera traballante […]

  

#F1 Gran Premio di Germania – DICO TUTTO – L’analisi tecnica dell’Ingegner BENZING

C’è da dire, c’è da spiegare, c’è soprattutto da capire. Quanto successo in Germania ha lasciato basiti non tanto coloro che magari non si aspettavano un Vettel così uber alles, quanto i tifosi di rosso vestiti – molti di loro – che nella strategia remissiva in qualifica avevano visto la prova provata dei problemi Ferrari ma anche un’idea catenacciara quanto geniale per cambiare le sorti della gara. Non è andata così. L’Ingegnere ci spiega perché.   di Enrico Benzing. G. P. di Germania – È stato un altro gran premio da “thrilling” televisivo, con ribaltoni e multi-“pit-stop” voluti dall’ineffabile Bernie […]

  

Vince Vettel. Alonso 4°. Col catenaccio la Ferrari incatena se stessa. E in F1 debutta l’auto senza pilota

Gli urletti insopportabili di Seb Vettel, “yahh, yahhh, yes, yes, ho vinto la corsa di casa”, finalmente, perchè non gli era mai riuscito per cui giustamente felice. Gli urletti di Vettel che più o meno va a riprendere su Alonso i punti ceduti con il ritiro inglese, quindici ne aveva persi e tredici  guadagna adesso e sono 34 punti di vantaggio. E poi i gelidi silenzi di Raikkonen che finisce secondo di un niente dietro al tedeschino e bisogna vedere che cosa andrà a dire a Grosjean, terzo, che un po’ l’ha fatto penare prima di cedere posizione e però […]

  

F1, fai la tua pagella del Gp di Germania. La migliore finirà nel pagellone in edicola domani

  Dopo la confusa gara di Silverstone corsa  fra scoppi di gomme e disastri vari torna il pagellone fai-da-te di POLEmicamente. I volenterosi che avranno voglia e tempo lo sanno: qui c’è una pagina per tutti loro e i loro commenti. Come sempre, il più particolare o quello che a mio sindacabilissimo giudizio, sembrerà più interessante o ironico o tecnico o qualsiasi cosa, verrà da me avidamente utilizzato (citando doveroso copyright, cioè il vostro nome e cognome) nel pagellone su il Giornale in edicola domani.   BUON GP    

  

Libere F1 in Germania, vola Vettel, Alonso trema e sorride. Dita incrociate: le gomme reggono

Per fortuna tutto ok. Per ora. Speriamo per tutto il Gp. Tutto ok perché le gomme morbide e medie portate in Germania con la correzione canadese (mescole 2013 e struttura in kevlar 2012 al posto dell’acciaio usato fino a Silverstone) hanno retto e non ci sono stati scoppi e per cui i piloti, per il momento, non hanno concretizzato (bisognerà vedere se poi, nel caso, lo farebbero veramente… sarebbe un gran gesto) la minaccia di non correre il gp al primo delaminarsi gommifero. Viste le aspettative, tutto ok anche in Ferrari dopo lo spaventone alonsiano del mattino, in senso elettrico, […]

  

Scoppi gomme – Qualche domanda dell’Ingegner Benzing alla Pirelli. E un invito: qualcuno dovrebbe dimettersi

Nel post precedente ho proposto per intero i comunicati Pirelli di martedì sera. Credo sia sacrosanto che questa azienda leader nel mondo e fiore all’occhiello della nostra industria abbia la possibilità – in un momento per lei così difficile –  di uscire con il proprio pensiero non sintetizzato, ridotto o riassunto per esigenze giornalistiche e mancanza di spazio. Credo però che alla lettura della sua verità, a molti siano sorti spontanei interrogativi. Fra questi molti ce n’è uno particolarmente ferrato di F1 e gomme e di questo assurdo mondo che corre a 300 all’ora: l’ingegner Benzing. Ecco le sue domande, […]

  

Disastro su disastro. Non bastavano le gomme a scoppio. Ora Clemente Mastella parla di F1: “Sospendere i Gp”

Dice che bisogna «intervenire per ottenere la sospensione dei gran premi già dalla prossima gara» Dice che si deve farlo «in quanto l’esigenza pur legittima di continuare con le gare non può assolutamente mettere a rischio la sicurezza dei piloti». Sì, ma chi lo dice? Lo dice Clemente Mastella. Ah beh. Lo dice in qualità di  eurodeputato Udeur. Ah beh. E lo dice con un’interrogazione urgente alla Commissione Ue. Ah beh.  Allora bisogna ascoltarlo subito. Che diamine. E’ uomo di F1, conosce la F1, ogni volta che incrocia un pilota gli dà il cinque con la mano “ehi fratello”, Ecclestone […]

  

Intervista a Ron Howard: “Il mio Rush, Lauda e Hunt. Eroi di un mondo che non c’è più”

  L’ho incrociato a Montecarlo la settimana scorsa. Durante il Gran premio. Stavano girando le Gp2 e lui, Ron Howard, regista di capolavori come A Beautiful Mind, Cocoon, Apollo 13, era in giro per il Principato a incontrare i fan. Stava promuovendo il suo ultimo lavoro, “Rush”, la storia del duello fisico, emotivo, agonistico fra Niki Lauda e James Hunt. Visto che per me Ron Howard rappresenta sì un grande regista ma anche il mitico Richie Cunningham di Happy Days, volevo a tutti i costi conoscerlo. Ne è venuta fuori questa intervista uscita oggi nelle pagine degli spettacoli de il […]

  

Video Gallery – Nurburgring ’73 – Cavalieri del rischio e impiegati del rischio

Visto che con il suo commento Lotus49 mi ha stuzzicato citando il Nuerburgring, cosa di meglio di questo video? Giusto per capire una volta di più che i piloti di F1 di una volta, come spesso dice Riccardo Patrese, erano cavalieri del rischio e quelli di oggi impiegati del rischio. Aggiungo però una cosetta: questa era la pista più pericolosa e bella del mondo. Ora resistono Spa e Suzuka. E Mr Ecclestone ha una gran voglia di sostituire quella belga con qualche parcheggio in paesi ricchi ed esotici e di grandissima cultura in materia di motori… sorry… volevo dire datteri. […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2020