Cioè, ma l’avete visto il Marc a casa di John Wayne, ad Austin, Texas e dintorni? Cioè, intendo, le sue ginocchia che strisciavano in piega, i suoi gomiti che strisciavano sull’asfalto. Se non avesse indossato il casco, Marc Marquez avrebbe strisciato anche con le orecchie tanto era inclinato. Che meraviglia. Prima pole in carriera al secondo Gp in MotoGp. Sta bruciando le tappe. E poi e su tutto, quella meravigliosa e palpabile assenza di ordini di scuderia che nel moto mondo consente al ragazzino di talento di non dover chiedere permesso al big di turno con cui si ritrova in […]