San Nico assolve Hamilton

nico

Ottimo pilota. Ottima persona. Ottimo studente delle piste. Nico è tanti ottimo. Ottimo pilota: perché si comporta da pilota per bene in pista e nel paddock e solo messo alle strette tira fuori gli artigli. Ottima persona: è casa, famiglia, amici e pista. Trova spazio per tutti, ma senza dare troppo a vedere agli altri la sua vita da privilegiato. Ora che guadagna milionate ed è famoso ovunque. Così come prima quando le milionate le guadagnava papà Keke. Brava persona perché di Lewis dice “quando eravamo ragazzi eravamo molto amici, ora non possiamo esserlo, però ci aiuta la stima reciproca”. […]

  

Hamilton insegna. Liberiamo l’animale coraggioso e imperfetto nascosto dentro i piloti e avremo di nuovo la vera F1

lewisenicobimbi

Purtroppo, loro, non se ne sono accorti. Loro quelli del Circus, gli Ecclestone, i Todt, i capi tutti dei team, i direttori di gara, i giudici. Gente troppo presa a governare e comandare per comprendere che due uomini meravigliosamente coraggiosi e imperfetti hanno offerto su un piatto d’argento la soluzione a tutti i mali di uno sport che fu grandioso e oggi non si sa cosa sia. Nico Rosberg campione del mondo in nome del padre, 34 anni dopo Keke. E Lewis Hamilton ex campione del mondo dopo averne vinti due di fila e mancato questo per un nulla. Sono […]

  

F1 Gp di Abu Dhabi – L’analisi post Gp di MINARDI: “Mi è piaciuto Nico, non Lewis. E viva l’Italia con Giovinazzi, Marciello e Fuoco. Hanno dato tutto. Speriamo in una sorpresa…”

img_2551.jpg

- di Gian Carlo Minardi –  Nella notte di Abu Dhabi Nico Rosberg vince il suo primo titolo mondiale. Un tedesco al volante di una macchina tedesca. E’ il giusto epilogo di una stagione lunghissima caratterizzata da 21 gare. Rosberg era partito alla grande accusando una flessione nel mese di luglio, per poi riprendere il comando della classifica. Ha lottato contro un tre volte campione del mondo che non gli ha reso la vita facile, anche in quest’ultimo gran premio. Nonostante tutto ha mantenuto la freddezza dimostrando di meritare il titolo. E’ stata una corsa entusiasmante conclusa con quattro vetture racchiuse […]

  

F1 Gp di Singapore – L’analisi post gara di MINARDI: “Mercedes imperfetta, Rosberg perfetto”

- di Gian Carlo Minardi –  Nel fine settimana del suo 200°Gran Premio, Nico Rosberg vince il Gran Premio di Singapore, in volata, davanti a Daniel Ricciardo e a Lewis Hamilton. Per Rosberg una vittoria più sofferta del solito che lo porta al comando della classifica.   Una Mercedes che ha dimostrato di saper vincere e dominare anche in un week-end non perfetto, macchiata da alcuni problemi legati ai freni. Rispetto alla passata stagione la Red Bull ha fatto passi da gigante migliorandosi, in qualifica, di 1”8. Ricciardo fino alla fine ha provato il colpaccio. Con due giri in più […]

  

F1 – Gp d’Italia: Ferrari, assuefazione e impotenza: si festeggia un terzo posto come una vittoria…

Nico molto contento, Hamilton molto scocciato con se stesso per la partenza a gambero da primo a sesto, Ferrari molto qualcosa ma neppure lei sa esattamente cosa. Se essere felice per la doppietta di serie B, terzo Vettel e quarto Raikkonen, con un podio in casa che se non altro salva il salvabile o se essere infelice perché la strada per tornare a chiamare gare le gare è lunga, terribilmente lunga. Nico e Lewis dominano, fanno il bello e cattivo tempo e intanto si ignorano, Nico corre a farsi coccolare dai suoi, Seb fa lo stesso e corre ad abbracciare […]

  

Usare la #Ferrari per stuzzicare la #Mercedes… Onore a #Rosberg uber alles

img_2335.jpg

Nick è in forma smagliante. Sette vittorie di fila, la vetta del mondiale, solo un meteorite potrebbe abbatterlo. A Barcellona il pietrone spaziale aveva forma e fattezze di Hamilton ma,complice il suicidio del meteorite stesso e complice baby Verstappen, alla fine Nico ha limitato i danni in classifica. Poi, visto che quel giorno il suo motore era spento, ha acceso le voci del paddock nel modo più abile e furbo che ci sia: facendo parlare di lui alla Ferrari per mantenere alta l’attenzione Mercedes sul suo campionato uber alles e sul contratto in scadenza. Ha una monoposto monstre e tedesca. […]

  

#F1 – #Rosberg vincitore “per forza” e la lettera aperta #Mercedes agli scettici

rosberg-australia-f1-2016-vittoria

Mi consola non essere il solo a sospettarlo. E l’ho ripetutamente scritto sul Giornale nelle settimane scorse, compreso dopo l’ultimo Gp. Ovviamente non ho uno straccio di una prova se non un briciolo di buonsenso e qualche annetto passato a scoprire che in F1 può succedere di tutto e di più. Troppe infatti le quattro vittorie di fila di Nico Rosberg e troppe le sfighe consecutive di Lewis Hamilton. Troppe le sette vittorie di fila di Nico Rosberg considerando anche gli ultimi tre Gran premi della stagione passata. Troppa la coincidenza temporale: otto gare fa l’inglese vinse a Austin il […]

  

F1 GP di Abu Dhabi: Via Mattiacci e dentro Arrivabene, boss Philip Morris. No comment Ferrari… Ma quella frase di Andrea Agnelli… (Quanto alla pole: 1° Nico, 2° Lewis)

Quando a Torino,  giovedì mattina, il nostro ottimo collaboratore Domenico Latagliata ha domandato al presidente della Juventus, Andrea Agnelli, cosa ne pensasse del fresco annuncio di Vettel in Ferrari, il patron bianconero ha detto “bisogna avere pazienza, credo che il 2015 sia ormai andato…”. Ma ha anche detto: “Alla conclusione del mondiale manca una gara, però sono certo che Marchionne  e chi avrà la gestione sportiva del team, abbiano ben chiaro il percorso per riportare in alto la Ferrari nel mondo”. Diamine! Chi avrà la gestione sportiva del team? Ma allora Agnelli sapeva già… Adesso dalla Germania, via Abu Dhabi, […]

  

F1 Gp di Abu Dhabi – DETTO TRA NOI – La presentazione di Minardi: “Grande duello in pista, ma quasi quasi sarà più incandescente il retro box… Quanto alla Ferrari, stavolta le gomme potrebbero aiutarla”

- di Gian Carlo Minardi – Ragazzi ci siamo.  Siamo arrivati al diciannovesimo appuntamento, l’ultimo Gran premio di una stagione corsa via veloce tra non poche polemiche, evoluzioni tecniche, difficoltà e dominio devastante Mercedes. Dopo il titolo costruttori i tedeschi si preparano a festeggiare anche il titolo piloti. Chi sarà l’iridato? Hamilton o Rosberg? Ancora una volta sarà una lotta completamente in famiglia. L’inglese grazie al suo vantaggio potrà giocare in difesa, mentre a Rosberg potrebbe non bastare la vittoria. Comunque non vedo nessun pilota in grado di inserirsi tra loro. La stessa Williams, in grande spolvero, è ancora molto […]

  

F1 Gp del Brasile – DETTO TRA NOI – L’analisi post gara di Minardi: “Questione di… box. L’errore da principiante di Felipe e quello inquietante della Ferrari”

- di Gian Carlo Minardi – Grazie ad un layout entusiasmante che mette a dura prova l’abilità dei piloti, Interlagos non ha tradito le attese. Come era facilmente prevedibile i piloti Mercedes e le loro PU l’hanno fatto da padrona con il successo di Rosberg davanti a Lewis, quattro piloti nelle top-4 e ben sette driver in top-10. Solamente Vettel-Alonso-Raikkonen hanno interrotto il dominio crucco, colorando il quinto, sesto e settimo piazzamento. Buona gara per il tedesco che porta gli unici punti  in casa Renault, mentre il compagno è costretto al ritiro per il cedimento della sospensione anteriore sinistra.  Fernando […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019