F1 Gp del Giappone – L’analisi post gara di MINARDI: “Su piste vere gare vere. Ma quei lamenti dei piloti…”

img_1058-8.jpg

- di Gian Carlo Minardi – La sveglia alle 7.00 del mattino è stata ripagata con un Gran Premio vivo e ricco di sorpassi, indipendentemente dal DRS. E’ la conferma che quando il Circus arriva su circuiti veri che, oltre alle difficoltà aggiungono anche l’incognita del rischio, assistiamo a gare stupende Ancora una volta Lewis Hamilton ha “ciccato” la partenza favorendo così la fuga del poleman Nico Rosberg che ha gestito senza rischi la corsa mettendo un importante sigillo su quello che potrebbe essere il suo primo titolo mondiale. Ha portato il vantaggio sul suo compagno a 33 punti. Un […]

  

F1 Gp del Giappone – Alonso, te lo do io il samurai! E Seb Vettel santo subito

alonso_palestra_cina_2015

Del Gp di oggi mi è piaciuto Hamilton perché ha vinto come sa vincere lui, cioè sorpasso, mosse minacciose in staccata, rischi per sé e per gli altri, con spaventi soprattutto per gli altri. Cioè l’altro, cioè Rosberg. Hamilton stile Hamilton, dunque, capace di correre sempre all’insegna di un bel vaffa a tutti i calcoli mondiali, ai team order, a certi accorgimenti che altri, al suo posto e con il suo vantaggio in classifica, adotterebbero. Bene così. In più Lewis ha vinto e raggiunto il suo eroe Senna nella pista simbolo della grandezza di Ayrton. Chiamiamoli corsi e corse e […]

  

Gp del Giappone – Prima un pensiero a Jules. Poi, solo poi, alla gara su una pista vecchia maniera che ci dirà molto sui tedeschi… e sul tedesco”

minardi

- di Gian Carlo Minardi – Dalla notte di Singapore all’Impero del Sol Levante. La Formula 1 entra negli ultimi 6 appuntamenti con in palio ancora 150 punti. Dopo la vittoria “sotto le stelle” targata Ferrari e Vettel, tutti sognano l’impossibile. Sarà sicuramente interessante vedere come sapranno reagire gli uomini Mercedes alla débâcle di sette giorni fa. Piano piano gli uomini in “rosso” stanno rosicchiando punti e Seb si trova ad una manciata da Rosberg. Il recente passato ci ha dimostrato che la compagine tedesca, messa sotto pressione, non è poi così perfetta. Il Circus arriva in Giappone, a Suzuka. […]

  

F1 Gp del Giappone – DETTO TRA NOI – L’analisi di Minardi: “Il dramma di Bianchi? In tv sembrava tardo pomeriggio, ma era buio. E senza gru cosa sarebbe successo ai commissari in piena traiettoria?”

- di Gian Carlo Minardi – Abbiamo vissuto un Gran Premio in cui è difficile dare dei giudizi o espletare delle critiche, soprattutto quando sei a casa seduto davanti ad un televisore poiché la TV altera la visuale. Detto ciò, da casa si aveva la sensazione di assistere ad un GP da tardo pomeriggio, quando in realtà stava già calando la notte e i piloti percorrevano gli ultimi giri nell’oscurità. Le considerazioni che si possono fare sono molteplici. A mio avviso la corsa si sarebbe potuta interrompere (o far partire in anticipo) poiché il risultato era comunque scritto e le […]

  

F1 Gp Giappone – Bianchi contro la gru, è molto grave. Il suicidio in diretta della F1

Una monoposto di F1 contro una gru, un caterpillar, un mostro pesante e duro come il mondo. Una monoposto bassa e un pilota difeso solo dal casco che perde il controllo e s’infila sotto. Alla gru. Jules Bianchi, Marussia, l’ultimo dei team. Nessuna colpa del pilota, tutta  colpa della F1, del Circus, del CIRCO. Sutil sulla Sauber va in testa coda e sbatte perché è quasi buio e si vede poco, e perché la gara e iniziata tardi, troppo tardi nel folle tentativo di aspettare che spiovesse. I soccorritori escono e arriva la gru per spostare la macchina. Ma in […]

  

F1 Gp del Giappone – DETTO TRA NOI – La presentazione di Minardi: “Gara cruciale per molte ragioni… Alonso via dalla Ferrari? Da quanto so, non ha nessuna intenzione”

– di Gian Carlo Minardi – Il conto alla rovescia è iniziato…    Mancano 5 Gran Premi alla chiusura del Mondiale e praticamente tutto è ancora in ballo. Il menù è di quelli ghiotti con 4 appuntamenti tradizionali e 1 che vale addirittura doppio. Se nel passato Suzuka è stato teatro di risultati importanti e titoli assegnati, oggi invece la situazione è molto diversa. In casa Mercedes, Lewis e Nico sono praticamente appaiati e l’affidabilità avrà un ruolo importantissimo. Vedremo chi riuscirà a primeggiare e prendere quel vantaggio, anche psicologico, per affrontare al meglio la novità di Sochi. Alle loro […]

  

PAGELLIAMO INSIEME – Il gp degli ordini di squadra inutili. Povero Webber e povero Massa. Grosjean con la Lotus di Kimi

7 VETTEL Primo In qualifica non aveva il kers, ma in gara ha avuto quello e anche il solito fondo schiena quando Hamilton al via gli ha toccato l’ala anteriore che ormai si sa: oltre che di gomma è di acciaio e non è successo nulla. Visto che 90 punti di vantaggio sono pochi, il team l’ha aiutato umi­liando Webber tramite strategia rallentante. Quin­di NEIN! Niente 10 per Seb anche stavolta. 9 WEBBER Secondo Tenero Sciupone l’Austra­liano. Con le donne e con i motori. È il bellone del paddock e ricercatissimo dalle ragazze ma fidan­zatissimo e controllato a vista. Ha […]

  

Webber pole a Suzuka. Mark e Seb, Kimi e Romain, gli “SCAMBISTI” della F1. Solo in Ferrari è inutile

  Visto che super Vettel ha ipotecato da un pezzo tutto quanto, visto che il mondiale va ravvivato da qui al 24 novembre in Brasile, vorrei contribuire anche io alla causa. Massì, SCHERZANDOCI su. Massì, buttando lì un po’ di giocosi sospetti in ordine sparso. Non è il gioco dell’oca ma il gioco delle monoposto che sembra quasi passino di mano. Per esempio, quella di Vettel a Webber e quella di Raikkonen a Grosjean (dalla Corea). Uno lascia la F1 discretamente depresso e a mondiale praticamente assegnato torna a volare. L’altro annuncia scorbuticamente il contratto Ferrari e del francesino  compagno […]

  

Maria de Villota non c’è più. Penso tante cose. Queste

Sì, oggi e domani e dopo c’è Suzuka, le solite cose. Vettel che vola nelle libere, gli altri che inseguono o si illudono di farlo. Alonso lontano e imbarazzato, “avere davanti la Toro Rosso non va bene” dice quasi rosso in viso. Un rossore per nulla rampante. Sì, Suzuka, le solite cose di questa F1 che piange con sbrigativa partecipazione una sfortunata e coraggiosa ragazza che non c’è più. Maria de Villota. Si è spenta stamane, in una stanza d’albergo, a Siviglia, sembra per cause naturali. E allora penso a questa tenera e dolce donna sfortunata che ha passato la […]

  

DETTO TRA NOI – Gian Carlo MINARDI presenta il Gp del Giappone: “Pista vera, per uomini veri e… macchine vere. Quella volta che la McLaren ci fece un favore senza saperlo”

-di Gian Carlo Minardi-  Dopo gli ultimi appuntamenti corsi sui due circuiti più moderni in calendario , Singapore e Corea, la Formula 1 si appresta ad arrivare sul tracciato storico di Suzuka, teatro di sfide memorabili tra Senna e Prost ed in molte occasioni determinante per assegnare il titolo di Campione del Mondo. Suzuka è un tracciato “vecchio stile” caratterizzato da settori veloci e lenti con diversi spunti per i sorpassi, dove ogni errore si paga pesantemente; le vie di fuga non sono così ampie come negli impianti moderni.  Un circuito tosto per  piloti e macchine, potremmo aspettarci pertanto qualche […]

  

il blog di Benny Casadei Lucchi © 2019