Minacce di espatrio e accuse di fascismo, storia del declino di una sinistra

“Nelle file del partito democratico cristiano si raccolgono masse di operai, di contadini, di intellettuali, di giovani, i quali hanno in fondo le stesse aspirazioni nostre perché al pari di noi vogliono un’Italia democratica e progressiva, nella quale sia fatto largo alle rivendicazioni delle classi lavoratrici.” In questa frase pronunciata durante un comizio di Roma da Palmiro Togliatti nel 1944 troviamo la summa della politica comunista gramsciana, derivata da quella essenziale battaglia tutta volta a conquistare l’egemonia culturale e, conseguentemente, elettorale nel paese. Una politica diretta alla conquista delle simpatie popolari, fatta di caparbi tentativi di comprensione verso le pulsioni delle masse, finanche […]

  

I due motivi della crisi del centrosinistra

  Il mancato successo della sinistra nella tornata elettorale conclusasi ieri è riassumibile in due punti, profondamente intrecciati tra loro. Punti che decretano, oltretutto, rischi presenti anche a livello nazionale, solo parzialmente mitigati dalle difficoltà del centrodestra nel trovare una leadership chiara e un programma condiviso. Ma vediamoli assieme. 1) lo scivolamento verso il centro. Un percorso figlio di decenni e decenni, di cui Renzi e il renzismo rappresentano solamente l’ultimo passo. Una rincorsa al centro e all’elettorato moderato che tra fanfare e storytelling inflazionato ha fatto perdere di vista tutte le persone che negli ultimi mesi si sono allontanate […]

  

Il blog di Alessandro Catto © 2020