Toni Iwobi “Stop ai clandestini, stop all’importazione di manodopera a basso costo”

Intervistiamo oggi Tony Iwobi, nigeriano, responsabile federale del dipartimento immigrazione della Lega Nord. Leghista militante dal 1995, ha saputo portare il suo contributo all’interno del dibattito politico del Carroccio sfidando accuse e scetticismi. La sua visione è quella di chi l’immigrazione l’ha vissuta in prima persona, trovandosi ora a commentare l’esodo senza fine di tanti giovani africani. Giovani che, lasciando il Continente Nero, ne impediscono una reale emancipazione e pongono il problema migratorio in cima alla lista delle urgenze nel nostro paese. 1) Toni Iwobi, che spazio ha fornito la Lega Nord al pensiero di un africano orgoglioso delle sue […]

  

4 validi motivi per opporsi alla sinistra delle ONG

Iuventa: Gip, i 3 episodi "sospetti" Ong-trafficanti

In questi giorni anche i ritardatari più accaniti se ne sono accorti: sulla ruota dell’immigrazione senza freni stanno uscendo numeri da circo capaci di far impallidire chiunque, tra ONG che si rifiutano di sottoscrivere patti di controllo e personaggi dell’establishment radical chic che ancora si ostinano a nascondere il problema. Ecco che allora, analizzando in maniera sistemica il fenomeno, diventa necessario spiegare perché questa sinistra dell’accoglienza senza limiti va superata evitando di perdere altro tempo. 1) Perché non aiuta gli immigrati. L’ideologia immigrazionista, che quasi si compiace dell’arrivo di migliaia e migliaia di immigrati da svariate zone del mondo anche […]

  

La difesa delle frontiere è sacrosanta

Questo articolo è un estratto del capitolo “Lode ai confini e alle frontiere“, contenuto nel libro “Radical Chic – conoscere e sconfiggere il pensiero unico globalista” “Impazzano ormai da anni le manifestazioni di vari personaggi che, da posizioni più o meno simili, si mobilitano contro i confini nazionali e le barriere. C’è da dire che io, invece, ai muri sono sempre stato affezionato. Muro non significa sempre odio, bensì alterità, diversità, rispetto, difesa, tutela. Il muro segna l’inizio di un’altra storia, di un’altra cultura. Chi oggi si sbraccia per un mondo senza barriere, con le mani dipinte d’arcobaleno e la fierezza di […]

  

Il blog di Alessandro Catto © 2019