Crozza, Travaglio & Co: i fedelissimi scaricano Grillo

“Grillo che va da Vespa è come Che Guevara che balla all’Hollywood. Come Giovanardi che va ai concerti dei Village People”. Chi l’ha detto? Renato Brunetta, Checco Zalone o Massimo Cacciari? Nessuno dei tre. L’ha detto, con la sua aria sardonica, Maurizio Crozza durante l’ultimo Paese delle meraviglie su La7 (9,19 per cento di share). Del resto, cosa c’è di più “meraviglioso”, di stupefacente e mirabolante, dello Sciamano pentastellato, insultatore seriale della televisione, della Rai, dei conduttori di talk show, che va a sedersi sulle poltroncine bianche di Porta a Porta? Nulla, davvero. Però, anche se ne abbiamo viste tante […]

  

Brunetta, Sgarbi pentito e i flop della destra televisiva

Stamattina ho letto una dopo l’altra la cronaca della polemica tra Renato Brunetta e Luigi Gubitosi a proposito dei compensi alle star della Rai, Fabio Fazio in testa, e l’autocritica di Vittorio Sgarbi sulla molto discutibile esibizione di una settimana fa a Radio Belva. Le due faccende hanno continuato a frullarmi nella testa insieme per un po’. Finché a un certo punto ho capito che una qualche relazione ce l’hanno. Ma ci arrivo tra un attimo. Con la sua offensiva sulla trasparenza dei cachet percepiti dai conduttori della Rai, servizio pubblico e dunque in buona parte finanziato dal canone, il […]

  

Il blog di Maurizio Caverzan © 2019