Era lì a Doha, dietro l’angolo e faccia a faccia, anzi scarpe a ciabatte com’è stato puntualmente documentato, con l’emiro del Qatar da convincere a comprare la nostra moribonda Alitalia. In missione per conto dell’economia italiana, di un suo assett storico come si dice nel gergo moderno. Dunque, concentrato su questioni teoricamente più stringenti. Teoricamente. Perché il premier Enrico Letta che all’estero rappresenta tutti gli italiani non ha resistito alla tentazione di correre in soccorso di Daria Bignardi, proprio lei. Sceicchi, emiri, titolari di conti correnti traboccanti petrodollari si saranno guardati interrogativi. Daria Bignardi chi? Un’amministratora delegata di Alitalia, una […]