La parola Panettone; Allegri, Letta e Papa Francesco

Sa di dolce, di morbido, di festa e luminarie. Ma anche di svolta, di appuntamento discriminante. Mangiarlo significa rimpinzarsi, oppure superare una prova e proseguire rinfrancati, in discesa. Pochi piatti, pochi dolci hanno un carattere simbolico come il panettone. La sua origine risale a una leggenda del Quattrocento, improvvisato da un garzone che si chiamava Toni, da qui il nome derivato da Pan di Toni. Simbolo culinario del Natale. Simbolo di Milano, dove per decenni se ne contendevano il primato sotto la Madonnina due notissimi marchi dolciari. Poi c’è il panettone sportivo. Il panettone degli allenatori. Quest’anno la parola ha […]

  

Le interviste e la pastorale dei media di Papa Francesco

Quella concessa a Andrea Tornielli, vaticanista della Stampa, è la terza intervista in pochi mesi di Papa Francesco. Prima ci fu il lungo dialogo con padre Antonio Spadaro, direttore della Civiltà cattolica (settembre). Poi venne l’incontro con Eugenio Scalfari, che il fondatore di Repubblica trasformò in una conversazione pubblica sul quotidiano (1 ottobre). Infine l’intervista a Tornielli, che è stato a lungo la firma di questioni vaticane del Giornale (15 dicembre) http://www.lastampa.it/2013/12/15/esteri/vatican-insider/it/mai-avere-paura-della-tenerezza-1vmuRIcbjQlD5BzTsnVuvK/pagina.html Certamente siamo di fronte a una precisa strategia. Da cardinale e arcivescovo di Buenos Aires Bergoglio era piuttosto restio a parlare con i media. Ora, da vescovo di […]

  

Perché papa Francesco sbanca l’Auditel

Niente di costruito, niente di “mediatico”: ma c’è un nuovo fenomeno che sta riempiendo il piccolo schermo di questi giorni. È la figura di papa Francesco. La sua persona, i suoi gesti, le sue azioni. Non è un programma che insegue ascolti, in base a precise e più o meno scientifiche alchimie di marketing. Senza essere né istrionico né telegenico, Bergoglio sta diventando, ovviamente senza volerlo, una star del video. Ieri mattina la messa celebrata ad Assisi è stata seguita su Raiuno da un milione 566mila telespettatori, 23,14 per cento di share (per dire, gli altri segmenti di Unomattina hanno […]

  

Papa Francesco rivoluziona il rapporto Chiesa-mondo

Ovvio, ragazzi, che Eugenio Scalfari sia in solluchero. Chi non lo sarebbe. “Questo è Papa Francesco. Se la Chiesa diventerà come lui la pensa e la vuole sarà cambiata un’epoca”, ha scritto Barbapapà Eugenio al termine di tre paginate d’intervista esclusiva seguita al carteggio di alcuni giorni fa. Niente da eccepire. Che si sia di fronte a un’epoca di cambiamento è un fatto sotto gli occhi di tutti. La Chiesa non è un monolite ma un’esperienza in movimento. E il papato di Jorge Mario Bergoglio si è annunciato fin dal primo momento come un pontificato innovativo non solo nella forma. […]

  

Il blog di Maurizio Caverzan © 2019