E se il voto fosse obbligatorio?

compulsory-voting

E se vi obbligassero a votare? No, non è fantascienza. Succede – e il sistema è ormai collaudato – in due democrazie avanzate come il Belgio e l’Australia. In tutto nel mondo sono circa una trentina i Paesi (tra cui anche Grecia, Lussemburgo e Cipro, in Europa) che contemplano il voto obbligatorio. Spesso, però, multe o sanzioni sono irrisorie se non del tutto inapplicate. Ora però spunta la Francia. Il presidente dell’Assemblea Nazionale Claude Bartolone ha messo nelle mani del capo dello Stato François Hollande un rapporto in cui propone l’introduzione del voto obbligatorio nella Camera bassa del Parlamento francese. Una mossa – […]

  

Royal baby: rischio noia e caos, ma che affare…

royal_baby_royally_screwed_2049185

Siete pronti? Un altro tormentone sta per cominciare. D’ora in poi ogni momento sarà buono per l’evento che spacca ancora in due il Regno Unito (e non solo) tra simpatizzanti della monarchia e repubblicani di ferro. Si tratta della nascita del secondo royal baby, quarto erede al trono d’Inghilterra in linea di successione dopo il principe Carlo (il nonno), il papà William e il fratello principino George (lo zio Harry è slittato al quinto posto). L’annuncio ufficiale, urbi et orbi, arriverà via Twitter, come su Twitter è arrivata la notizia della nuova gravidanza di Kate. Prima volta nella storia, ovvio. […]

  

Le Pen, la rottura giova al Fn e alla République

LePen di-laurent-salles

I divorzi sono sempre dolorosi, così come tutte le rotture in famiglia. Ma un conto sono le separazioni di coppia, un altro gli scontri tra genitori e figli, per certi versi fisiologici, in qualche modo “sani” se sono l’inizio o l’apice di un’emancipazione che va verso la piena indipendenza (vignetta di Laurent Salles). La frattura politica, apparentemente irreparabile, tra il fondatore del Front National Jean Marie Le Pen e la figlia Marine, che ne ha ereditato la leadership del partito nel 2011, è di quelle che entreranno nella Storia di Francia. Eppure più che un divorzio, lo scontro tra Jean-Marie e Marine […]

  

Il blog di Gaia Cesare © 2018