stop_al__machismoimageumiliarepreseguitare

Tre donne e tre storie-choc alla ribalta nelle ultime ore. La ragazzina abusata per anni dal branco a Melito di Porto Salvo, in Calabria. Tiziana, che si è suicidata dopo insulti e irrisioni per alcuni video diventati virali sul web. E infine la giovane violentata in discoteca mentre le amiche, invece che intervenire, filmano tutto con un telefonino. Tutti e tre i casi sono la prova che la violenza di genere ha molte declinazioni e che l’omicidio è solo la sua forma estrema.  A modo suo, anche quello di Tiziana è un femminicidio: la vita se l’è tolta da sola ma quella […]