Giornata mondiale della sicurezza in rete. (Quasi) un ragazzo su due ha paura del web. E gli adulti che fanno?

Sorpresa: ora i primi a essere preoccupati non sono i genitori. Sono proprio loro. I ragazzi. Anzi, peggio, pure i bambini tra gli 8 e gli 11 anni lasciati da soli a navigare nel mare magnum della rete. Si guardano intorno e vedono minacciata la propria privacy. Conoscono almeno un coetaneo che è stato vittima di cyberbullismo e almeno un loro amico guarda video con contenuti pornografici. Sanno di camminare in un mondo virtuale dove tutto può succedere senza avere alcuna garanzia di controlli da parte di nessuno. E ora ammettono di averne paura. I dati Per il 40% dei […]

  

La sfida di Happy Dolphin a Blu Whale comincia da #Iovalgo

happy-dolphin-1happydolphin

C’è un Delfino Felice che sta nuotando nello stesso mare della Balena blu. Lei tira giù, sempre più in basso verso gli abissi. Lui innalza verso l’alto. Con l’hashtag  #happydolphin e #sfidadei30giorni ha cominciato a muoversi da una settimana nella rete sperando di restare imbrigliato il più possibile tra i contatti degli adolescenti che hanno voglia di sfide sì ma tutte positive. L’idea è di due psicologhe che lavorano a Milano a Napoli, Ilaria Riviera e Roberta de Angelis che da anni lavorano con gli adolescenti. “Abbiamo voluto fare qualcosa di concreto per contrastare la Blu Whale”, spiega Ilaria Riviera. […]

  

Regola numero 1: coraggio. Lettera ai quindicenni (e ai loro genitori)

adolescentinovara

“Ragazzi, tirate fuori il coraggio. A 16 anni è importante usare tutto il coraggio che si ha.  E’ il momento giusto di fare esperienze. Osare“.   Parola di Daniele Novara, pedagogista, direttore del Centro psicopedagogico per la gestione dei conflitti, e autore, fra gli altri libri, di “Urlare non serve a nulla. Gestire i conflitti  con i figli per farsi ascoltare e guidarli nella crescita” .  Incontra molti ragazzi e ha avviato una scuola per genitori. Cliccate qui per il loro sito. Un giorno ha preso carta e penna e ha deciso di rivolgersi direttamente a loro, agli adolescenti di […]

  

Cellulare a tavola? Ecco l’esperimento del macina-pepe

A casa nostra è attaccato al frigo: “Regolamento per l’uso della tecnologia”. Dentro c’è di tutto un po’ … si spazia dall’utilizzo dei videogame (tempo e orari), a quello della tv (vietata quando si pranza) per finire agli smartphone. Regola numero 10: MAI a tavola. Ogni genitore oggi si trova a fare i conti con un nuovo capitolo dell’educazione, quello relativo all’uso della tecnologia. Come tutti gli “strumenti” non sono né buoni né cattivi di per sé. Sono utili se usati nel modo giusto, diventano dannosi se abusati. Eppure chi non avrebbe voluto in qualche momento una bacchetta magica che possa […]

  

Vacanze, ecco i 10 compiti per i genitori

vacanze

Mi sono troppo divertita oggi a leggere la lettera aperta della mamma blogger dell’Huffington Post ai suoi figli.  Leggetela. Parla di vacanze. E di regole che si sregolano durante l’estate. Di adolescenti che cercano la loro strada disseminandola di calzini  come fossero le molliche di pane della fiaba di Pollicino. Parla di confini che, in questo periodo, e all’improvviso, devono essere ogni anno rivisti, corretti, allargati, misurati, ricomposti e negoziati a seconda dell’età… Quando arriva l’estate c’è più tempo per stare con i figli.  Ed è anche l’occasione per ripensare ad alcuni comportamenti (nostri)  e sintonizzarli sulla nuova stagione. Diciamo che […]

  

D’Avenia, il prof “andante con fuoco”

Cultura, scuola, giovani. Dello scrivere e dello scrivere sui muri. Dell’imparare e dell’insegnare. Un professore. Non come tanti. Da ascoltare, per chi se lo fosse perso… incorporato da Embedded Video

  

Bimbi e soffocamento, le manovre che salvano la vita. Il 23 aprile prima Giornata di Disostruzione

30 ore

Ogni settimana in Italia un bambino perde la vita solo perché gli va qualcosa di traverso.  Ogni settimana un bambino soffoca perché chi si trova accanto a lui in quel preciso, drammatico istante di emergenza, non sa cosa deve fare. Perché se qualcuno avesse insegnato a quella mamma, quel papà, quei nonni, quella tata o maestra come intervenire, quel bambino sarebbe ancora vivo. Ecco perché è importante la giornata di domani, 23 aprile. E’ la prima Giornata Nazionale sulle Manovre di Disostruzione in età pediatrica. E’ organizzata dal Ministero della Salute e dall’Associazione 30 ore per la vita. Per chi abita a […]

  

Arriva la Nek Nomination, sfida alcolica on line tra adolescenti. L’esperto: “In Italia il primo bicchiere a 12 anni”.

Si chiama “Nek Nomination” ed è l’ultima folle moda tra gli adolescenti. Si tratta di una gara a chi beve di più e più velocemente possibile, davanti a una telecamera. Il video – tutt’altro che edificante – viene poi postato sui social network. E da lì scatta la “nomination”: ovvero la chiamata verso altri tre ragazzi/e  che entro 24 ore sono invitati ad accettare la sfida. Se non lo faranno saranno costretti a pagare da bere e ad essere derisi  in rete. La sfida non solo è assurda ma pericolosissima. E’ partita dall’Australia, ha contagiato gli Stati Uniti, l’Inghilterra ha […]

  

Compiti, via al conto alla rovescia. “Non opprimere i figli” diceva la Ginzburg nel 1962

E’ cominciato il conto alla rovescia per il rientro a scuola e, parallelo, il conto delle ore che restano per finire (o fare del tutto!) i compiti. Secondo i cinguettii via Twitter raccolti da Skuola.net la maggior parte degli studenti è ancora in alto mare. Il mammaministro Carrozza poco prima di Natale aveva esortato gli studenti a sfidare i prof: “Convinceteli a non dare troppi compiti per le vacanze“. Piuttosto spendete il tempo tra libri, mostre e concerti di musica classica e contemporanea, aveva detto. Arricchite lo spirito, nutrite la mente. “Perché leggere un libro significa avere consapevolezza dell’importanza della […]

  

Come il caffé delle 8 davanti a scuola…

Comincerei da un’espressione che suona più o meno così: YO = M3 (mamma al cubo… i figli sono esponenziali!) + M (marito) + L (lavoro), il tutto fratto T (la tata, finché dura!) Risultato? Eccomi, “IO”, anzi “YO” , con l’incognita Y, praticamente irrisolvibile. Un’espressione  di vita che non quadra quasi mai quella della mammalavoratrice, che sia al quadrato, al cubo o anche semplicemente “alla prima” (figlia o figlio). Mammelavoratrici,  tutto attaccato perché ogni giorno non si sa dove comincia l’una e finisce l’altra. Una sfida che accomuna a partire dal caffé della mattina. Per chi le vede da fuori “le mamme […]

  

Il blog di Serena Coppetti © 2018