Non capita tutti i giorni che un arcivescovo dia lezioni di eros ai fidanzati. Accade a Milano, nella basilica di sant’Ambrogio, piena di giovani coppie pronte al matrimonio per sempre. E già questo è un evento, in un periodo storico in cui sono in calo, addirittura dimezzati, i matrimoni. Quell’amore senza fine, fedele e pronto ad accogliere i bambini che arriveranno, tanto desiderato nei film e nei sogni di tutti (o almeno di molti), diventa causa di timore, tremore o terrore in questi giorni liquidi, in cui all’impegno di vita preferiamo sliding doors, porte scorrevoli, e soprattutto uscite di sicurezza.
Eppure sono belli e sembrano felici quCARDINALE INCONTRA I GIOVANI CHE SI DEVONO SPOSAREesti ragazzi che con termine antico si dichiarano ‘fidanzati’ e corrono in una chiesa bella da togliere il fiato per lasciarsi spiegare come far durare per sempre questo desiderio e quest’amore. Nella risposta c’è anche l’eros, come ricorda l’arcivescovo Angelo Scola.
‘Se qualcuno ama seriamente e viceversa, vi sfido a dire all’amato ‘ti amo’ senza aggiungere per sempre. Nella sostanza persino la spinta erotica ha il desiderio del per sempre’ dice il cardinale ai ragazzi. ‘Eros, amore come passione, amore che sgorga dal cuore. Eros parla, possiede una sua evidenza naturale. Nell’innamoramento si tocca con mano questo dato’. Nella tradizione, dice Scola, ‘c’è sempre stata contrapposizione tra questa visione dell’eros e agape, l’amore che si dona, che esce da sé per l’altro’.
I due amori, l’amore passione e l’amore dono di sé, hanno invece bisogno l’uno dell’altro, devono fondersi per generare la miscela dell’amore per sempre, acceso, corporale e insieme pronto al dono di sé fino al sacrificio. ‘Eros è un bene, una passione che spalanca all’altro, se è assunta con realismo. Per amare l’altro in quanto altro, questa passione è una molla che accende il desiderio e lo aiuta ad andare verso il suo compimento…’.
Insomma, fidarsi dell’eros se è in compagnia dell’agape. Passione e dono, corpo e anima, vita che si accende e genera. Per sempre. Forse, con qualche lezione di eros in più nelle chiese, ci sarebbe qualche divorzio in meno…

Tag: , , ,