Devo iniziare con una piccola, grande confessione. Sono una di quelle ambientaliste a parole che spesso falliscono persino nella raccolta differenziata. Figurarsi quando si tratta di portare i rifiuti  importanti in ricicleria. Pormi un obiettivo così elevato significa accumulare in casa deumidificatori morti e sepolti, vecchie tv che non si accendono neanche con la bacchetta magica, la Wii-Fit che mi avevano regalato per i quarant’anni (dieci anni fa, ahimè) ed è proprio ciò che accade nella mia piccola casa in attesa di una conversione ecologica se non profonda almeno accennata. madonna

Per fortuna ho amiche diverse da me. In particolare una, che sta affrontando un trasloco con virtù eroiche che per me equivalgono a considerarla santa subito per meriti ambientali. Con la sua Panda  fa avanti e indietro da via Corelli, a Milano, portando ciò che lei non usa ma che altri in qualche modo potrebbero riutilizzare. Ricicla davvero, insomma, e non si limita a fare raccolta differenziata degna del purgatorio, se non dell’inferno.

Saranno gli effetti soprannaturali dell’aver preso sul serio la Laudato si’ –  http://w2.vatican.va/content/francesco/it/encyclicals/documents/papa-francesco_20150524_enciclica-laudato-si.html – ma in questo strenuo vai e vieni da via Corelli, tra carte, televisori e incontri con persone nel bisogno, le si è aperto uno squarcio di cielo

Stava buttando via il superfluo che può ritrasformarsi in essenziale  e ha trovato una dolcissima Madonna con Bambino per terra. ‘E questa di chi è?’ ha chiesto agli addetti. Le hanno risposto: ‘L’ha appena lasciata un utente. Chi la vuole se la prende, noi i santi non li buttiamo mai’.

A questo punto colei che per me è già la santa del riciclo  ha raccolto la Madonnina e l’ha portata nella casa nuova, dove è stata accolta a braccia aperte anche dal marito e dai ragazzi

Adesso la Madonna della Discarica  è appesa nel cuore del focolare in questa dimora dolce e elegante quasi come Lei

La potete vedere nella foto. E se a qualcuno viene voglia di santi, sa dove andare a trovarli: nella ricicleria di via Corelli. Piena di sorprese.

 

 

 

 

Tag: , , , ,