Medjugorie, ecco la ricetta del cardinal Martini…

La parrocchia di Medjugorie e la statua della Madonna

Aprendo in questi giorni una collezione di scritti del cardinal Martini, che si intitola ‘Il Vangelo di Maria’ (edizioni Ancora), ho avuto modo di rileggere le sue parole su Medjugorie e la ricetta che aveva proposto nel 1995, da arcivescovo di Milano. Mi perdonerete se sono un po’ lunga ma mi sembra un testo interessante e ricco di amore a Maria… e poi, se volete saltare alle conclusioni, potete andare in fondo (ma vi perdete il meglio). ‘Le apparizioni – spesso arricchite da locuzioni talora abbondantissime, come a Medjugorie – sono tante’ è la sua constatazione da cui parte una […]

  

Un ‘sì’ che aiuta a salvare il mondo…

Annunciazione, Vincenzo Foppa, Collezione Borromeo

Oggi è un giorno speciale nella Chiesa, perché si festeggia l’Annunciazione del Signore. Come racconta il Vangelo di Luca, l’angelo Gabriele svelò a Maria i progetti che Dio aveva su di lei e rimase ad aspettare la sua risposta. ‘Concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù’ le dice l’angelo. Quanti artisti hanno rappresentato quel momento in cui il mondo è rimasto come sospeso! Sì, perché anche se noi non ci riflettiamo spesso, a Maria fu chiesto di pronunciare liberamente un sì. Un ‘sì’ non scontato. Liberamente. Su questo punto, cioè sul fatto che Maria ‘cooperò alla […]

  

Santa Maria… è Capodanno

Forse non tutti lo sanno ma Capodanno non è solo Capodanno, come Ferragosto non è solo Ferragosto. Capodanno è questa bellissima festa in cui ci si riunisce, si sta insieme, ci si diverte, si mangia, si brinda e si riflette su quel che è stato e soprattutto su quel che sarà. Ma il primo gennaio è anche una delle più importanti feste (una solennità) dedicata alla Madonna. Per celebrarla mi sono venute in mente queste frasi, pur scritte prima del l’istituzione di questa solennità. ‘Possiamo ben dire forte alla Vergine Santa, come la lode più bella, le parole che esprimono […]

  

Che bello sarebbe essere donne così

Sarebbe bello essere donne belle come ci racconta lui nella sua ’Lettera alle donne’. Questo 22 ottobre è la prima volta che festeggiamo san Giovanni Paolo II. Non siamo ancora abituati, perché è una data lontana eppure vicina: correva l’anno 1978 quando il 22 ottobre il Papa polacco conquistò il mondo con una frase semplice e gigantesca: ’Non abbiate paura! Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!’. Qui è bello ricordarlo come il Papa della Lettera alle donne, datata 1995. Lui che tanto ha scritto delle donne, ha avuto amiche donne, ha esaltato il genio femminile. Uno scritto semplice e […]

  

E’ un bebè italiano il miracolo della piccola araba

C’è un po’ di cielo, un angolino nascosto tra i grandi eventi storici che accadono in queste ore in Terra Santa. E’ stato bello vedere la beata Mariam alle spalle del Papa, mentre Francesco celebrava la Messa a Betlemme. (Chi non ha letto la storia della piccola araba e ha desiderio di farlo, può cliccare qui). In questa foto, sopra il Papa, la Sacra Famiglia: alla destra della Madonna e di Gesù, subito dopo san Giuseppe, ecco Mariam di Betlemme. L’allestimento è stato preparato dal Patriarcato latino ed è un’importante testimonianza di quanto sia stretto il legame tra la futura […]

  

La vita di Teresa e le amanti dei preti

Errare è umano. Lo dimostra la lettera a Papa Francesco di 26 donne italiane «coinvolte sentimentalmente con un sacerdote o religioso>. (Il testo è stato rivelato da Vatican Insider). Ma le amanti dei preti non sono un tema nuovo. Anche a santa Teresa d’Avila, e siamo nel Cinquecento, capitò di dare consigli a un sacerdote che aveva una relazione con una donna. La santa gli rimase accanto e la storia ebbe un lieto fine. Lo racconta lei stessa nella Vita, l’autobiografia scritta su richiesta dei suoi superiori. Siamo al capitolo cinque e Teresa ricorda il suo incontro con quest’uomo, che […]

  

La nonnina di Papa Francesco e i segreti di Fatima

Tutte le anime in cielo, a partire dalle più bisognose. Lo chiede la decima preghiera di Fatima ed è bello ricordarla in occasione della sua festa. Era il 13 maggio del 1917 quando i tre pastorelli videro per la prima volta la bellissima Signora. È stata Lucia, una dei tre piccoli veggenti, a raccontare nella sua quarta Memoria queste parole che le aveva suggerito la Madonna: «Quando recitate la corona del rosario, dite dopo ogni decina: Gesù mio, perdona le nostre colpe, preservaci dai fuoco dell´inferno, porta in cielo tutte le anime, specialmente le più bisognose della Tua misericordia». Un […]

  

La Madonna delle turbolenze

Vuoti d’aria e scossoni anche violenti non mancano nella vita di nessuno. Che fare quando il gioco si fa duro e le correnti d’aria fanno perdere quota? Mi ha molto colpito un consiglio pratico di Papa Francesco: “Vi affido alla Vergine, che è Madre. Mai dimenticarla! I mistici russi dicevano che nel momento delle turbolenze spirituali bisogna rifugiarsi sotto il manto della Santa Madre di Dio. Mai uscire di là! Coperti con il manto”. (Se qualcuno vuole leggere per intero il discorso, che era rivolto ai futuri sacerdoti, lo trova qui). Anche chi va per mare in barca a vela, […]

  

Il blog di Sabrina Cottone © 2018