Hollande vuole un’altra guerra?

L’inizio di un anno nuovo é occasione per analisti politici e giornalisti di fare previsioni. Di preferenza negative perché meno pericolose. Se le cose vanno nella direzione ottimista opposta, nessuno biasimerà le Cassandre. In questo momento di convulsione del mondo arabo stanno crollando alcune convinzioni che sembrano indistruttibili. La prima é che “senza la Siria non si fa la pace e senza l’Egitto non si fa la guerra”. E’ ancora possibile crederci dopo due anni di rivolta araba? Un’altra convinzione era che il cammino verso la pace nel conflitto palestinese dovesse seguire una “road map” diplomatica, una mappa, appunto in […]

  

Perchè parliamo cosí tanto dell’incidente di Schumacher?

Tenuto conto dell’atmosfera immaginaria in cui viviamo é  naturale e per molti giustificato che la caduta sulla neve di Michael Schumacher catturi l’attenzione dei media molto più dei macelli, ormai quasi quotidiani, di esseri umani causati dal “trionfo” delle rivolte arabe, dal Libano all’Egitto, dalla Siria all’Irak. Quando manca il fattore vittimistico palestinese e quello colonialist-razzista israeliano sembra giusto che la tragedia dell’eroe di Formula 1, i dettagli del suo coma, la discussione delle resposabilità (specie degli altri) anche quando non ci sono, diventino oggetto di dibattito, di compassione per il mondo della notizia. Questo malaugurato incidente induce a qualche […]

  

Il blog di Dan Segre © 2018