Matteo, continua a far incazzare tutti!

Renzi deve aver fatto qualcosa di giusto. Non so cosa, ma deve esserci riuscito. O, almeno, deve averci provato. Ci arrivo per deduzione: per essere riuscito a far incazzare nel giro di pochi giorni il Corriere, Diego Della Valle e pure i vescovoni della Cei, qualcosa di buono deve pure averlo fatto. De Bortoli lo ha perfino accusato di essere in odor di massoneria. Lui, Ferruccio De Bortoli, il direttore a termine del Corriere della Sera, che non è certo la fanzine di un gruppetto di sfigati. Certo, la sfuriata dell’inventore delle scarpe con i pallini spiega molte cose e […]

  

Il sindacato? Un club privé per privilegiati

Il sindacato non esiste. Per tutti quelli che sono nati dalla fine degli anni Settanta il sindacato, semplicemente, non esiste. Non hanno mai avuto una tessera sindacale in tasca, difficilmente hanno partecipato a qualche manifestazione – e comunque, se lo hanno fatto, era solo una scusa per saltare un giorno di scuola – e molto probabilmente non hanno neppure mai visto in faccia un sindacalista. Magari ne hanno sentito parlare, quando e se hanno trovato un lavoro, come di quell’ectoplasma che grazie a un circuito chilometrico di permessi riesce a presentarsi il meno possibile in ufficio. Dunque l’articolo 18, la […]

  

Quanto invidio gli scozzesi

Lo so è un brutto sentimento, ed è pure un vizio capitale. Ma devo ammetterlo sono molto invidioso di quello che sta accadendo nel Regno Unito. Tra poche ore gli scozzesi decideranno con un referendum se separarsi da Londra e iniziare un nuovo percorso politico e storico staccato dai destini di Sua Maestà o restare all’ombra della corona. Una scelta epocale che ridisegnerebbe la cartina geografica di una parte importante del Vecchio Continente, ma anche un salto nel buio dal punto vista economico. Ma io, gli scozzesi, li invidio: perché l’incertezza, il bivio e la decisione sono libertà. Non sono […]

  

Se continua così Renzi si fa un selfie sul water

Matteo Renzi fa un uso smodato della propria immagine, senza alcun filtro, senza alcun imbarazzo, senza alcun pudore. Senza alcun ritegno. Per carità, non c’è nulla di particolarmente grave e – per inciso – spesso il risultato è divertente e il più delle volte ridicolo. Il caro premier si è insediato a Palazzo Chigi solamente il 22 febbraio di quest’anno e già si è prodotto in ogni tipo di performance. Ricapitoliamo le imbarazzanti imprese del premier: lo abbiamo visto affannarsi in tshirt con le attrezzature sportive della Technogym, correre una maratona in fuseaux, slombato in costume da bagno a poppa […]

  

Prostituzione nel Pil? Allora sia legale

Scusate. Ma mi sembra una cosa proprio banale. L’Istat ha inserito nei calcoli del Pil del nostro malandato Paese anche l’economia illegale e si è scoperto che questi loschi traffici fruttano 15,5 miliardi, un punto percentuale del nostro Prodotto interno lordo. Di questo tesoretto 10,5 miliardi provengono dal traffico di sostanze stupefacenti, 3,5 dalla prostituzione e 0.3 dal contrabbando di sigarette. Queste nuove fonti di ricchezza hanno contribuito a far crescere le percentuali del Pil oltre ogni previsione: il 3,7% in più rispetto al precedente calcolo. Si ha gioco facile a ironizzare sul fatto che la balorda economia italiana vada a […]

  

Che palle la retorica della camicia bianca

Ci mancava solo la retorica della camicia bianca. Dopo quella della giovinezza, della  velocità e della twittata, adesso i sarti del renzismo confezionano anche la retorica del nuovo abbigliamento democratico. La divisa della “nuova” sinistra europea è immacolata, candida, opalescente. Domenica alla Festa dell’Unità di Bologna, il santuario della liturgia della sinistra, la cinquina degli alfieri della sinistra continentale (Achim Post, Pedro Sanchez, Matteo Renzi, Manuel Valls e Diederik Samson) si è presentata tutta di bianco vestita. Un particolare che non è sfuggito agli occhi degli attenti osservatori e ha dato la stura a una serie infinita di riflessioni. Alla […]

  

Il blog di Francesco Maria Del Vigo © 2017