E’ ufficiale: abbiamo una democrazia a due velocità. Dunque: se sei di sinistra, politicamente corretto, filoBruxelles e lisci il pelo ai poteri forti puoi vincere. Invece: se sei di destra, dici cose politicamente scorrette, (che poi è il modo politicamente corretto di bollare le idee di semplice buonsenso) critichi la Ue e lisci il pelo ai poteri deboli (cioè gli elettori) allora sei una canaglia che deve essere messa fuori gioco. A tutti i costi. Volevano rifare il referendum sulla Brexit – solo perché non gli piaceva il risultato – e invece, adesso, bisogna rifare le elezioni austriache. Quelle, per […]