Villaggio Italia assediato dagli immigrati

imageimage

La guerra tra i poveri della Piana di Gioia Tauro è appena cominciata. Da un lato gli italiani senza casa, dall’altro gli immigrati senza tenda. A Rosarno, in Calabria, il degrado sociale è tanto. Centinaia di famiglie sono senza casa e lavoro. Nessuno li aiuta, neanche lo Stato che, in questo caso, dovrebbe fare ma non fa. Guarda. Inerme. Mentre la tensione aumenta giorno dopo giorno. Come oggi pomeriggio, quando una ventina di immigrati sfrattati dalla vecchia tendopoli hanno tentato, invano, di occupare “Villaggio Italia”. Il simbolo della lotta. Quella vera. Portata avanti con determinazione da poche famiglie coraggiose.   […]

  

Immigrati, salta il “modello” Riace

riace-sindacoRiace-convivenza-740x493lucano-3

Salta il “modello” Riace! Lo Stato non finanzierà più il progetto che ha reso celebre nel mondo il primo cittadino. Mimmo Lucano ora minaccia: “Sono pronto a gettare la spugna. Non voglio elemosine, né compassione.” Tempo fa, noi de il Giornale, avevamo pubblicato in esclusiva il verbale, redatto a dicembre 2016 dalla Prefettura di Reggio Calabria, relativo ad alcune visite ispettive presso il centro SPRAR attivo nel comune di Riace, nei giorni 20 e 21 luglio 2016. Venticinque pagine ricche di segnalazioni precise e pesanti sull’organizzazione dei servizi, l’utilizzazione del personale e l’andamento generale del progetto, dalle quali emergono “situazioni […]

  

Vucumprá, una piaga tutta italiana

imageimage

“Prego prego…” “Okkiali okkiali…” “Borze borze…” Un vociare che risuona su tutte le spiagge d’Italia. Da nord a sud. Non c’è un millimetro dei 7500 chilometri di costa della nostra Penisola che non sia battuto a tappeto dai vucumpra’. Siamo invasi! Ganesi, senegalesi, pakistani, indiani. Ora anche bulgari e rumeni. I peggiori. Ti importunano con frequenza costante. Com’è possibile che niente e nessuno riesca a fermarli? Forse perché neanche ci provano. Altrimenti non si spiegherebbe la loro instancabile e continua presenza sulle spiagge italiane da giugno a settembre. Il problema non è tanto il fastidioso e ripetitivo invito a “vucumpra’?”, […]

  

Ventimiglia, l’imbuto d’Europa

imageimage

Fanno bene i cittadini di Ventimiglia a protestare. Ad urlare il proprio dissenso contro l’apertura di un altro, l’ennesimo centro di accoglienza per migrati. Bisogna scendere in piazza e farsi sentire. Ad ogni costo. La città ha già dato. Tanto, molto. È arrivato il momento di dire basta. Ad arrendersi non sono solo i cittadini. Lí, in quella terra di confine, solo un mese fa ha detto basta anche la Caritas.  Sono tanti, troppi. La città è assediata (ormai da anni) da migliaia di immigrati. Ventimiglia è come un imbuto. Ostruito. Tutti gli immigrati sbarcati in Italia (accompagnati per mano […]

  

Il Rinoceronte © 2018