Un blog che vuol dar voce alle donne che non trovano ancora la forza di urlare la loro voglia d’essere!

Sarò  la penna di tante donne, come le mie cugine, che vivono analfabete,  ignare di un mondo diverso da quello in cui sono nate: il mondo trasmesso dalle loro madri, che tacciono,soffrono,subiscono senza potersi permettere di far sentire la propria voce e dove la parola “ribellarsi” non esiste nel loro vocabolario.

Sarò la penna anche di tante altre donne, che, apparentemente “libere”,sono tenute a seguire e rispettare regole che le rendono sottomesse e prive di ogni autonomia personale.