Alzate le mani, anzi no, gli smartphones: questa è una rapina! In Italia si vendono qualcosa come 15 milioni di smartphones ogni anno. Per quanto fossero già in corso numerosi ricorsi la tassa è già attiva dal 7 Luglio. Come già detto il principio che sta alla base di questa tassa è assurdo e persecutorio. Si impone un importo che va da 3 a 5,20 euro per ogni smartphone, perché si presume che il consumatore faccia una copia privata di contenuti multimediali. Solo una piccola percentuale dei consumatori utilizza il telefono per questo scopo. Sono 3 euro fino a 8GB, […]