Ebbene sì, i tempi cambiano e anche alla svelta. Il 29 Ottobre il quotidiano ha pubblicato un articolo intitolato “I nuovi poveri sono gli autonomi a partita iva”.  (http://ilmanifesto.info/storia/i-nuovi-poveri-sono-gli-autonomi-a-partita-iva/ ) . Emerge una realtà ignorata da quasi tutte le parti politiche: la situazione di molti professionisti e parasubordinati, ovvero un esercito di persone che non ha diritto alle tutele universali sulla malattia e che versa contributi per una pensione che probabilmente non vedrà mai. Come recita il quotidiano “i precari finanziano un welfare senza avere nulla in cambio”. Ad oggi esiste una disparità abissale di diritti tra i lavoratori dipendenti […]