Il 2015 si prefigura un anno molto particolare per l’Europa e per l’Euro. Carlo Cattaneo si starà sicuramente rivoltando nella tomba mentre la Grecia a breve prenderà una decisione radicale e l’eventuale esito delle elezioni scatenerà sicuramente molto fermento anche in Italia. A dirla tutta l’Europa non mi ha mai fatto impazzire come “concept” per una serie di ragioni che ho affrontato in blog precedenti: Impraticabile una politica economica per paesi nettamente diversi sotto il profilo industriale Politiche doganali anti-economiche per determinati Stati (si pensi ai criteri di scelta ad esempio dei dazi doganali) Incompatibilità culturale tra diversi paesi membri […]