anto

Tra i bambini della classe di viale Mazzini e i politici che rispondono alle loro domande, io prendo una posizione netta: sto con la lavagna. Sì, quel simbolo tanto caro alla nostra giovinezza, muro nero intriso di umiliazioni, punizioni, gioie e soddisfazioni, ha bisogno di qualcuno che si schieri al suo fianco. Perché nel nuovo programma di mamma Rai è l’unico che merita una difesa. Il format avrà avuto pure successo in diversi paesi, a partire dalla Francia, ma osservare quegli alunni programmati, ingessati e imbeccati dalle domande degli autori fa venire l’orticaria. Loro che dovrebbero avere in mente solo la spensieratezza consona […]