L’Italia dei leader extraparlamentari

Berlusconi, Grillo, Renzi, Vendola, Maroni: che cosa hanno in comune questi personaggi oltre a essere i leader dei rispettivi partiti? Nessuno di loro siede in Parlamento. Il Cavaliere è stato appena cacciato, il pregiudicato a cinque stelle (condanna definitiva per omicidio colposo) non può mettervi piede, il rottamatore non si è ancora candidato, gli altri due hanno preferito fare politica territoriale. Fatto sta che i capi dei cinque maggiori partiti sono extraparlamentari. Gli unici leader con uno scranno alle Camere guidano formazioni minori: Casini, Monti, la Meloni, Alfano. È il paradosso cui giunge il clima anticasta, con la delegittimazione del […]

  

Scalfari e il Papa, un’intervista “creativa”

Eugenio Scalfari ha incontrato ieri, giovedì 21 novembre, un gruppo di giornalisti della stampa estera a Roma. Ne apprendo i particolari da queste due fonti, colleghi che conosco e stimo: il blog Rossoporpora del vaticanista elvetico Giuseppe Rusconi e l’autorevole Vatican Insider che pubblica un resoconto di Andrés Beltramo Álvarez. Non credevo ai miei occhi mentre leggevo. Scalfari, il fondatore di Repubblica, il vate del giornalismo italiano, punto di riferimento per generazioni di cronisti, pensatore con velleità filosofiche, intervistatore del pontefice, ha dichiarato di aver attribuito a Papa Francesco frasi da lui non dette. Si tratta del resoconto del lungo incontro […]

  

I numeri contro Alfano

Angelino Alfano perderà la partita contro i falchi del Pdl per una questione di numeri. Non sono i sondaggi che in questi giorni gli attribuiscono meno del 5 per cento, ma l’effetto che la scissione nel Pdl avrebbe in caso di voto. Alle ultime elezioni, con il Porcellum, la coalizione Pd-Sel ha avuto la maggioranza alla Camera ma non al Senato. Qui la coalizione Pdl-Lega ha posto un «blocco» grazie al numero di seggi conquistato in alcune grandi regioni, in particolare Lombardia e Sicilia. Senza quei risultati locali anche la maggioranza di Palazzo Madama sarebbe andata alla sinistra, sia pure […]

  

Il Blog di Stefano Filippi © 2018