Sono molto contento per l’elezione di Jorge Mario Bergoglio a Papa. Un sant’uomo, un uomo di Dio. Ci sarà tempo per approfondire tanti aspetti di questa scelta sorprendente che segue un altro gesto rivoluzionario, la rinuncia di Benedetto XVI. Riporto due sensazioni da piazza San Pietro: l’immediata sintonia con il popolo dopo lo smarrimento iniziale, una folla che ha riempito la piazza fin dal mattino, segno che Roma sentiva che l’elezione era vicina. E la paternità di Bergoglio, che ha fatto pregare la folla, ha chiesto di essere ricordato a sua volta, ha promesso di rivederci presto come tanti papà […]