Il “Cuore del Mondo” nasce come finestra sulla politica internazionale, con incursioni nella realtà italiana su temi come la sicurezza, l’immigrazione, la società, la comunicazione che presentano valenze più ampie e possibilità di raffronto con la realtà di altri Paesi. Tendenzialmente evito di inoltrarmi nella politica italiana. Ma un lettore, Wolly alias Paolo Valenti, mi ha segnalato quella che ritiene una decisione scandalosa e di cui ha parlato nel suo blog . Ha perfettamente ragione. L’autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha deciso che, cito la delibera:
Le emittenti radiotelevisive pubbliche e private e i fornitori di contenuti in ambito nazionale sono invitati a riservare nei programmi di informazione uno spazio adeguato all’argomento dello svolgimento delle “elezioni primarie” indette per la scelta dei componenti dell’assemblea costituente nazionale e del segretario politico nazionale del Partito Democratico per il giorno 14 ottobre 2007, osservando i principi di pluralismo, obiettività, completezza e imparzialità dell’informazione“.
Io capisco che venga osservata la par condicio in occasione delle elezioni politiche, ma a memoria non ricordo un’Authority che in Occidente imponga ai media di coprire “con uno spazio adeguato” quelle interne di un partito per di più nascente. Sono esterrefatto. E’ roba da 1984 il romanzo di George Orwell. Aiuto!