Ricevo da una lettrice di questo blog, Caterina, questa lettera che vi propongo:

Avevo due biglietti (per me e mio marito) andata e ritorno New York in economica. Chiamo Alitalia per sapere se possibile fare upgrade in business, ma mi dicono che con quel tipo di prenotazione non è possibile. Bene, mi sono detta perchè buttare via questi biglietti, al massimo come è già capitato altre volte staremo un po’ stretti e comunque otto ore passeranno… sul volo di ritorno osservo quanto segue: una coppia all’imbarco si separa, lui va in magnifica e lei prende posto in economica dietro di me e sistema tutti i suoi bagagli.
Dopo una decina di minuti arriva il marito e le dice: dai sbrigati vieni di la che si può fare e portati tutto. Quindi lei lo raggiunge e con biglietto in economica si fa un bel volo in magnifica. (Sottolineo che eravamo seduti sulla seconda fila appena dopo la mgnifica quindi ho avuto modo di vederne di tutti i colori ). Nel frattempo davanti a me vedo arrivare un personaggio famoso con una signora e due ragazzini: tranne il personaggio famoso (ho scoperto successivamente che è anche deputato), i tre si siedono davanti a me e mio marito. Il personaggio famoso va in magnifica e si accomoda. Bene….dopo un po’ ritorna il personaggio famoso a bisbigliare con la signora ….la donna dice ai ragazzini di aspettare ancora un po’ li seduti perchè si sarebbero spostati dopo poco. (per andare dove?)….anche questi tre vanno in magnifica con il personaggio, ma non è tutto. L’aereo non era affato pieno quindi, quelli che erano in magnifica davanti a noi li hanno spostati tutti ancora più avanti (praticamente appena dietro la cabina di pilotaggio) per lasciare da solo il personaggio con gli altri tre
nel reparto appena dopo l’ingresso di bordo ….
Mi sono detta : Caterina , è natale, abbi pazienza , sicuramente c’è una spiegazione….ma mi sono tormentata abbastanza ed ho tormentato anche mio marito che mi pregava di dormire e non pensare…
Purtoppo caro marcello non è finita qui. Dopo aver servito la cena , le luci si abbassano e …. vedo un’altro tipo sbucare fuori dalle tendine della magnifica …ma non per fare due passi, bensì per chiamare sua moglie (o la compagna..) e dirle di spostarsi in magnifica. Si , è Natale, ma non posso fare a meno di dire che è veramente sconcertante quello che ho visto. Ho chiesto ad alcuni miei colleghi e mi dicono che quanto ho avuto modo di vedere accade sovente con i deputati, con coloro che appartengono al club freccia alata….con il personale alitalia ….ma non so se accade per regolamento (!!??)

Marcello, Lei pùò aiutarmi ad interpretare quanto accaduto? Io purtoppo sono abituata a tirar fuori la grana che guadagno per pagare il biglietto in business…e anzi Le dirò anche che poco tempo fa, tornando da Parigi, avendo io un biglietto in business e mio marito in economica, dopo aver chiesto al personale di bordo di far passare me in economica e di far andare avanti in business qualcuno al posto mio, mi è stato detto rigidamente di no. Forse sono io che non ho faccia coriacea e molta fortuna, ma vorrei almeno capire come funziona.

gentile Caterina, funziona in modo semplice: esiste un mondo parallelo, in cui il malcostume regna sovrano e che in Alitalia trova sovente un terreno fertile. Tra l’altro Immagino che altri lettori siano stati testimoni di episodi analoghi e le loto testimonianze sono benvenute. La casta è stata deprecata e giustamente attaccata, ma nulla è cambiato. Anzi, chi pensa che con la privatizzazione qualcosa cambierà si illude: siccome lo Stato resterà azionista di Alitalia certe consuetudini proseguiranno anche dopo l’accordo con Air France-Klm. La beffa è doppia: per Malpensa e il Nord Italia e per i tanti cittadini che si aspettano dalle istituzioni decoro e buon senso.