Mosca combatte i ceceni da 240 anni. Ma non riesce ad aver la meglio. Come spiego in questo articolo, Putin nel 2010 ha usato metodi di gran lunga più duri e spietati di quelli, ad esempio, degli americani. Eppure non riesce ad avere la meglio.
Da qui due riflessioni.
1) Quando la resistenza armata e violenta è motivata da spinte etniche o religiose tende a durare nel tempo (come è avvenuto in Irlanda del nord o nei Paesi Baschi). Dunque estirparla è problematico e bisogna abituarsi a convivere con il terrorismo. Vale per la Russia, ma anche per l’Occidente e il terrorismo fondamentalista islamico.
2) La repressione non basta. La prevenzione e un’intelligence raffinata sono di gran lunga preferibili. Invadono meno la nostra privacy e risultano solitamente più efficaci.

O sbaglio?

Tag: , , , , , ,