Montanelli negli anni Settanta invitava gli italiani a “Votare Dc turandosi il naso“. Oggi se si andasse a votare cosa scriverebbe il mio ex e sempre rimpianto direttore? Andate alle urne e copritevi gli occhi? E già che ci siete tappatevi anche le orecchie?

So cosa pensate: Foa si riferisce al Bunga Bunga e in parte è vero. Diciamocelo francamente: se si dovesse tornare alle urne in tempi brevi, una delle sfide cruciali per Berlusconi riguarderebbe gli elettori moderati e d’opinione, quella fascia di italiani che non è scandalizzata dalle vicende private dal Cav, ma nemmeno felicissima di quanto riportato dai giornali e che segue le vicende con evidente perplessità. Una minoranza, eppur decisiva. Senza il suo voto Berlusconi non riuscirebbe vincere. Dunque più che mai dovrebbe far propria la massima (aggiornata) di Indro: “Chiudete gli occhi e votate per me”.

Massima che, però, paradossalmente vale anche per la sinistra. Ipotizziamo che Berlusconi non riesca a sopravvivere alla bufera. Dopo di lui, chi? La sinistra oggi appare come una galassia impazzita e non federabile. Chi rappresenta la sinistra?
Il Pd diviso tra ex margheritini (cattolici) ed ex disessini (di scuola comunista)? Vendola che dichiara apertamente di voler destrutturare la sinistra? Di Pietro? Il nuovo papa nero Roberto Saviano, benedetto da De Benedetti e da Repubblica? Il nuovo mvoimento /partito giustizialista di Travaglio e Santoro? O il popolo viola? Il sindaco di Firenze, Renzi, gradito al Cavaliere? O forse il Terzo Polo di Fini, Casini e Rutelli? Dimenticavo: ci sono anche i comunisti.

Ne converrete: anche chi volesse votare a sinistra dovrebbe coprirsi gli occhi. Con una differenza, però: per quanto sessualmente ammaccata, l’asse Lega-Pdl rappresenta una certezza per gli elettori è sinonimo, paradossalmente, di stabilità. La sinistra, invece, è, e continuerà ad essere una grande incognita, un groviglio di impulsi anche estremi, di gente che esulta quando gli antagonisti tentano di assaltare la villa di Berlusconi, che non ha nulla da eccepire se i giudici inviano i carabinieri a perquisire la casa di una giornalista, la quale pur non essendo nemmeno indagata, viene costretta a spogliarsi a nudo di fronte a una poliziotta, che fa il tifo per la patrimoniale.

Per questo dico: se la sinistra continua ad essere quella di oggi, Berlusconi, nonostante tutto, vincererebbe di nuovo. O sbaglio?

Tag: , , , , , , , , ,