Questo blog nella Top 10, candidato al Macchianera awards

Questa volta sono in piacevole imbarazzo. Come sa chi frequenza questo sito parlo molto raramente delle mie vicende personali, ma questa volta non posso esimermi. Questo blog è stato selezionato tra i candidati al Macchianera Italian Awards, nella categoria Miglior sito politico-d’opinione. Ovvero è stato nominato nella Top 10. Non lo nego: mi fa piacere. E non posso non ricordare che sarà il pubblico, con una votazione online, a scegliere il vincitore. Dunque, se lo vorrete, potrete esprimere la vostra preferenza seguendo la procedura che trovate qui La categoria è la 21 e si può votare fino a giovedì 11. Comunque […]

  

L’altra verità, sconvolgente, sull’Isis e sui suoi aguzzini

Leggo titoli sconvolti e giustamente indignati per la decapitazione del giornalista Usa ad opera dell’Isis, ovvero dei fondamentalisti islamici che stanno occupano ampie parti del Medio Oriente e dell’Iraq. E’ un gruppo che, come emerge anche nel filmato, oggi proclama il proprio odio per gli Stati Uniti. La storia in teoria è semplice e già vista: terroristi contro la superpotenza americana. In realtà molto più sofisticata e – consentitemelo – sconvologente. Già, perché pochi analisti davvero coraggiosi e indipendenti, nessuno racconta com’è nato l’Isis, chi l’ha voluto, chi l’ha finanziato. La risposta è sorprendente: sono gli stessi americani con alcuni […]

  

Non sono più un Nevrotico Digitale: e mi godo di nuovo la vita

Oddio, ce l’ho fatta. Mi sono disintossicato dalle mail e da twitter, in genere dal bisogno compulsivo di consultare il piccolo schermo decine di volte al giorno. La mia vita non era più segnata dai ritmi naturali di un essere umano ma, anche e talvolta soprattutto nel tempo libero,  dal richiamo delle sirene digitali. « Ting » : è arrivata una email, « bip bip » : è giunto un sms. Lo schermo si illumina, qualcuno mi ha scritto su What’s Up. E subito a leggere e a rispondere. Una battuta, una frase, possibilmente spiritosa. Dipendente dalla comunicazione istantanea al punto da consultare il mio Smart […]

  

Come si permette, Mr Draghi?

La miancciosa ichiarazione di Draghi è stata accolta, come da programma, con un inchino dalla maggior parte dei media e dei partiti. Nulla di sorprendente, è da sempre così. Ma è scandalosa e al contempo illuminante. Scandalosa perché non spetta al presidente di un istituto finanziario, che viene nominato e gestito secondo principi che non sono democratici, pretendere da Paesi democratici la cessione di sovranità. Non spetta in nessun caso né a Draghi né a esponenti della Bce o dell’establishment di Bruxelles pretendere un gesto assoluto che sovverte i principi delle nostre democrazie. Equivale a evocare un golpe e l’occupazione […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2017