Ieri sera sono intervenuto, a Milano, alla conferenza sul populismo, svoltasi al collegio Augustinianum dell’Università Cattolica. Ed è stata una serata notevole: sala pienissima, alla presenza di un pubblico attento e competente. Nel mio intervento, presto disponibile anche su You Tube, ho spiegato le ragioni del successo dei partiti e dei leader cosiddetti populisti, evidenziando le responsabilità, gli errori e la miopia delle cosiddette forze moderate. Partiti “populisti” che non considero sovversivi ma profondamente democratici e salutari per un mondo occidentale in evidente crisi e incapace di stabilire un nuovo contratto sociale. Con me sul palco, nella conferenza è organizzata da L’intellettuale dissidente/Circolo Proudhon, un giornalista fuori dal mainstream e brillante come Marcello De Angelis e giovani studiosi come Luca Lezzi, Andrea Muratore, Lorenzo Nicola Roselli.

Davvero un incontro di alto livello.

PS Segnalo le mie prossime altreconferenze:
– sabato 8 aprile sarò a Bologna dove interverrò al Convegno “Comunicare un nuovo umanesimo”, organizzato dal Movimento per la Vita che si terrà all’Istituto Veritatis Splendor. Il mio intervento è previsto alle 12.

giovedì 13 aprile all’Usi di Lugano, dibattito con Bruno Giussani “Dai TED talks ai giornali: l’arte di comunicare nell’era digitale”, ore 18.15

domenica 23 aprile al mattino interverrò a Roma alla tavola rotonda finale della conferenza Homo Migrans, che si svolge allo Spaziottagoni, Via Goffredo Mameli 7 (Trastevere)

Vi aspetto!