No ai bagni transgender. Io dico: Trump ha ragione

genederuni-sex-libro-71691

So di andare controcorrente ma a mio giudizio vero scandalo non è che Trump elimini i bagni transgender nelle scuole ma che l’Amministrazione Obama li avesse introdotti. Ribadisco la mia posizione: difendo i diritti dei gay ma mi oppongo alle strumentalizzazioni LGBT il cui scopo non è di proteggere una minoranza perseguitata ma di strumentalizzare questo tema – in sè delicatissimo e intimo – per promuovere un’operazione di ingegneria sociale. In che senso? Come ho già avuto modo di scrivere su questo blog l’ideologia gender fu ideata dallo psichiatra americano John Money, e sostiene che le differenze sessuali tra maschio […]

  

L’uomo incinta. Oltre ogni limite, ogni oltre il buon senso

uomo incintautero in affitto

No, cari lettori, non è un fotomontaggio. La persona qui fotografata è un uomo transgender: era donna, è diventata uomo ma prima di cambiare sesso aveva fatto congelare gli ovuli e dopo qualche anno se li è fatti reimpiantare, fecondati. Risultato: un uomo incinta. Sposato con una donna. Nel frattempo ha partorito ed è padre (o madre?) di tre bambini. Siete confusi? Anch’io. Ma così va il mondo. Il caso dell’americano Thomas Beatie rappresenta una rarità. Secondo gli esperti queste operazioni solo occasionalmente hanno successo ma per quanto episodiche sono emblematiche di una società dove tutto sembra diventato relativo. Troppo […]

  

Ma perché a destra l’omosessualità è ancora un problema?

L’altra sera ho visto il film Mine Vaganti e mi è piaciuto assai. Commedia brillante, che uguaglia in certe scene l’umorismo del Vizietto, e al contempo profonda. Ferzan Ozpetek affronta con garbo e raffinatezza  il problema dei genitori che rifiutano l’omosessualità dei figli e al contempo propone, ancora una volta, riflessioni bellissime sulla forza dell’amore, sulla necessità di affrontare la vita assecondando il proprio talento anziché seguire, come fa la maggior parte della gente, le convenzioni sociali o solo l’interesse materiale. Reputo Ozpetek un regista straordinario e dissento da chi lo considera “solo”  in quanto  gay. E’ un artista che […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2017