Il ragazzo del lago se n’è andato

Marcello Foa e Aimone Canape nel 2010Aimone in gioventù a Berlino1937_5564c844fe2aaa00bf34dd316f1c43d7

Aimone Canape se n’è andato nella sua Dongo. Aveva 94 anni ma per i lettori resterà per sempre “Il ragazzo del lago”, il protagonista del mio primo romanzo. Lo conobbi nel 2008 grazie a un comune amico, Emilio Zuccoli, superando le mie iniziali ritrosie. “Devo presentarti una persona con una storia straordinaria”, mi diceva. E aveva ragione. Quando lo incontrai pensai di trarne un articolo. E che articolo: l’incontro con l’ultimo testimone della cattura di Mussolini. Ma Aimone, che aveva 86 anni, si oppose. Non voleva che si parlasse di lui. Nonostante la sua storia fosse straordinaria. La cattura di Mussolini […]

  

Vi presento il mio nuovo libro, “il ragazzo del lago”…

 [Come sapete non amo usare il blog per parlare di me stesso, ma in questo caso farò un’eccezione anche perché rappresenta una tappa del mio percorso professionale. Da pochi giorni è uscito il mio nuovo libro. S’intitola Il ragazzo del lago (edizioni piemme) e, contrariamente a Gli stregoni della notizia, non parla di spin e di manipolazione, ma di una storia vera e incredibile: quella di Aimone Canape, l’ultimo testimone della cattura di Mussolini a Dongo. Me lo presentò un paio di anni fa un caro amico, Emilio Zuccoli, e all’inizio del 2009 Aimone, che oggi ha 87 anni, ha accettato di raccontarsi pubblicamente. […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2017