Influenza A, se anche il pneumologo perde la testa…

Chi legge questo blog, sa come la penso sull’Influenza A, meglio nota come suina. Sin dall’inizio, nell’aprile di quest’anno, l’ho denunciata come un’operazione di spin, assolutamente ingiustificata dal punto di vista medico. Gli ultimi dati dimostrano che l’allarme è a dir poco esagerato, con un tasso di mortalità infinitesimale, non solo in Italia ma nel mondo. Eppure la paura, anziché diminuire, aumenta – come tra l’altro ho spiegato in un’intervista alla trasmissione di  Rai Due Voyager, che andrà in onda lunedì sera alle 21 – e sta toccando punte di isteria collettiva, pari a quelle raggiunta in occasione dell’allarme per le […]

  

La suina? E’ meno contagiosa dell’influenza di stagione

Chi segue questo blog sa che non ho mai creduto all’allarme sull’influenza suina, ora i rapporti delle autorità sanitarie svizzere, di un centro studi come Stratfor, di infettivologi di numerose università, addirittura del Ministero italiano della Sanità dimostrano che gli allarmismi degli ultimi sei mesi erano ingiustificati. Infatti: – I sintomi del virus A H1N1 sono paragonabili a quelli di una normale influenza stagionale. – In Australia, dove l’inverno sta per finire e dove dunque il picco è già stato raggiunto,  il numero dei contagiati è risultato inferiore a quello paventato qualche mese fa. Anche in Italia le stime sono state abbassate. – L’influenza A H1N1 è meno aggressiva […]

  

La riforma di Obama e il sogno (o l’utopia) della Sanità per tutti

Sul Giornale di oggi mi sono occupato della riforma sanitaria proposta da Obama. Un dato appare chiaro: da quando ha messo in cantiere le nuova legge il presidente americano ha perso 15 punti percentuali: il suo gradimento è sceso dal 70 al 45%. L’attuale sistema è basato sulle assicurazioni private con due importanti eccezioni: il programma di salute per gli anziani (Medicare) e per i poveri (Medicaid) che sono a carico dello Stato, con costi elevatissimi: oltre 2.200 miliardi di dollari che in prospettiva sono destinati a raddoppiare. L’aspetto per noi più choccante è che oggi 48 milioni di americani […]

  

Influenza suina, l’inganno continua…

La mia tesi sull’influenza suina (vedi i post su questo blog) , ovvero che si trattasse di un allarme gonfiato ad arte, ha trovato conferma: nel mondo decine di migliaia di persone sono state contagiate, ma i morti sono poco piu’ di 150. Il virus e` tutt`altro che letale. Eppure l`allarmismo continua e ora le compagnie britanniche vogliono bloccare a terra chiunque mostri i sintomi del contagio. Insomma bastera` uno starnuto per vedersi rifiutato l’imbarco. Un delirio. A vantaggio di chi?La scorsa primavera l`allarme era servito a distrarre l`opinione pubblica dalla recessione (paura scaccia paura), ora ho l`impressione che l`interesse […]

  

Le creme anticellulite? Inutili (ma nessuno lo dice)

Questo è un tipico esempio di notizia nascosa.  L’Aduc ovvero l’Associazione per i diritti degli utenti e consumatori ha diffuso un comunicato stampa, in cui riprende i risultati di un’indagine dalla fondazione tedesca Warentest, su un tema in apparenza frivolo: quello delle creme, degli oli e dei vibratori anticellulite. Ebbene, gli esperti tedeschi hanno testato otto prodotti cosmetici e due apparecchi. Risultato? “Hanno ottenuto tutti un voto “insufficiente”. Dopo quattro settimane di prova fra 300 donne, nessuno di questi ha potuto dimostrare un miglioramento visibile, ne’ le creme ne’ i vibratori. Promesse non rispettate, insomma”. La Warentest è la maggiore associazione di consumatori tedesca […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2017