Che gioia sapere che Obama spia le mie email (e anche le tue…)

Qualche giorno fa ho presenziato a un incontro insolito per gli standard italiani: una conferenza pubblica con il capo dei servizi segreti svizzero Markus Seiler. A Bellinzona, senza particolari misure di sicurezza, con la consueta semplicità elvetica, introdotto dal direttore del Dipartimento delle Istituzioni Norman Gobbi (il ministro degli interni ticinese, tradotto nel gergo italiano). Serata interessante, pacata nei toni, durante la quale Seiler ha dichiarato, testuale: “Oggi l’80% delle email fanno una rapida tappa a Washington e a Londra dove vengono copiate e archiviate. Solo le email criptate o protette da particolari misure di sicurezza sfuggono a questo gigantesco […]

  

Napolitano dà lezione di democrazia… agli svizzeri!

Il presidente italiano Giorgio Napolitano è arrivato in Svizzera. E subito si è fatto notare. Ha affermato, riferendosi alla ben nota votazione popolare del 9 febbraio scorso contro l’immigrazione di massa: “Siamo troppo amici per nascondervi lo sconcerto provato nell’apprendere un risultato che si pone in controtendenza rispetto alla consolidata politica europea della Confederazione“. E l’ha definita “una battuta d’arresto nel percorso europeo della Svizzera“, auspicando, naturalmente che “il modesto margine di vantaggio dei ‘sì’lasci ampio spazio al confronto sui possibili scenari di collaborazione su questo spinoso terreno tra Svizzera e Unione Europea“. Se ne deduce che: 1) per il […]

  

E ora non dite che la Svizzera è xenofoba…

E ora, per cortesia, non dite che gli svizzeri sono egoisti, xenofobi o addirittura razzisti. Non lo sono affatto. La Svizzera è e resta uno dei Paesi più democratici, tolleranti, altruisti al mondo. Solo che, in tempi di continua sottrazione di sovranità nazionale, continua a credere nelle virtù della democrazia e soprattutto della democrazia diretta, che permettere al popolo di esprimersi su qualunque argomento, anche quelli meno graditi al governo e all’istituzioni. Così questo fine settimana i cittadini svizzeri – anzi, il popolo elvetico – è andato alle urne e contro ogni previsione e, soprattutto, contro il volere dei principali […]

  

Banche in crisi: la soluzione c’è, ma le lobby….

Il declassamento delle banche italiane non mi stupisce: era nell’aria da tempo.Se aggiungete un’altra notizia che in Italia ha avuto poco spazio ma che è molto importante, secondo cui Bank of China ha sospeso una serie di ordinarie transazioni in valute sul mercato cinese con alcune banche europee in seguito ai crescenti timori sui rischi finanziari dell’Europa (le banche sono  BNP Paribas, Société Générale e UBS), il quadro è chiaro: siamo di nuovo daccapo. Tra il 2008 e il 2010  il governo americano spese oltre 4mila miliardi di dollari per salvare le banche, come ha ricordato recentemente Maurizio Blondet su […]

  

I piccoli risparmiatori gabbati (di nuovo)

Le grandi banche sono troppo grandi per essere lasciate fallire. E vincono sempre, sia in tempi buoni che in tempi cattivi. I piccoli risparmiatori sono troppo piccoli per far valere le proprie ragioni. E quando le cose vanno male sono gli unici a perdere sempre e comunque. Amara verità che ha trovato conferma in queste ore in Svizzera. Come riporta il quotidiano Le Temps, i piccoli azionisti di Ubs sono stati costretti a gettare la spugna. Per due anni hanno cercato di intentare una causa civile a Ubs, che è stata salvata dal governo federale nell’ottobre 2008, ritenendola responsabile di […]

  

I giornalisti sono ancora al servizio del pubblico?

michele-fazioli.jpg

Chi frequenta questo blog ha capito da tempo che non mi piace parlare delle mie vicende personali. Avendo concepito questo spazio come un forum di riflessione critica, di solito non segnalo gli eventi, privati o professionali, che mi riguardano. Questa volta, però, sollecitato da più amici, faccio un’eccezione e vi propongo il link della trasmissione Controluce, condotta da Michele Fazioli, sulla Rsi, la tv della Svizzera Italiana, il quale, per 35 minuti offre al proprio ospite la possibilità di esprimersi liberamente, senza interruzioni pubblicitarie, su temi alti, talvolta difficili. Domenica l’ospite ero io. Potete vedere la puntata cliccando qui. La […]

  

Un lettore musulmano ci scrive: siamo davvero paranoici?

In questo blog mi piace ospitare opinioni di ogni orientamento. Già in passato qualche lettore islamico partecipò alle nostre discussioni. Ora Al-Fakh Yugoudh, commentando il dibattito sui minareti nel post precedente, scrive: Mamma mia quanta paura che vi facciamo! Brrrrrrrrr! Mamma mamma, li minareti! Capisco combattere gli eccessi del fanatismo religioso e le pratiche culturali contrarie alle leggi dello stato. Ma i minareti? E che avete paura anche dei semplici campanili? Siete peggio di Don Quixote che combatteva i mulini a vento. Siete proprio dei paranoidi, oltre che xenofobi. Il tono è ironico, ma la tesi mi sembra seria. Il nostro lettore musulmano […]

  

No ai minareti? Il mal d’Islam è profondo (non solo in Svizzera)

Ho letto con molto interesse i commenti sul referendum con cui gli svizzeri hanno detto no ai minareti. Emergono due correnti di pensiero: c’è chi lo considera alla stregua di una vittoria  che permette di riscoprire le radici cristiane e chi invece invece interpreta il risultato come una limitazione alla libertà religiosa. Non riesco a riconoscermi nè in un’interpretazione nè nell’altra. La Svizzera non intende in alcun modo limitare la libertà di culto e nemmeno può essere considerata oggi più cristiana di quanto non fosse sabato. Il voto segnala piuttosto la profondità di un problema che politici e intellettuali tendono ad […]

  

La suina? E’ meno contagiosa dell’influenza di stagione

Chi segue questo blog sa che non ho mai creduto all’allarme sull’influenza suina, ora i rapporti delle autorità sanitarie svizzere, di un centro studi come Stratfor, di infettivologi di numerose università, addirittura del Ministero italiano della Sanità dimostrano che gli allarmismi degli ultimi sei mesi erano ingiustificati. Infatti: – I sintomi del virus A H1N1 sono paragonabili a quelli di una normale influenza stagionale. – In Australia, dove l’inverno sta per finire e dove dunque il picco è già stato raggiunto,  il numero dei contagiati è risultato inferiore a quello paventato qualche mese fa. Anche in Italia le stime sono state abbassate. – L’influenza A H1N1 è meno aggressiva […]

  

Banche e crisi, il peggio deve ancora venire?

Il debito delle banche irlandesi è pari al 250% del Prodotto interno lordo della stessa Irlanda, che potrebbe rischiare il default addirittura sui titoli di Stato.  Molti Paesi dell’Europa dell’est stanno sprofondando in una crisi di tipo asiatico a causa delle banche che li hanno esposti a rischi insostenibili e sperano che l’Unione europea e il Fondo monetario internazionaler li salvi.  In Svizzera il governo federale ha dovuto stanziare oltre 70 miliardi di franchi svizzeri per salvare Ubs e oggi ha addirittura violato lo stato di diritto e il segreto bancario, cedendo al ricatto di Obama, che aveva dato tempo fino a […]

  

Località di montagna piene, ma la crisi dov’è?

Ho trascorso qualche giorno in montagna: hotel al completo, e da Natale in poi grandi code agli impianti di risalita. Seguo i Tg svizzeri, francesi, italiani e la situazione è simile su tutto l’arco alpino: le località sono strapiene di gente, anche quelle minori. Mi chiedo: ma la crisi dov’è? L’unico segnale di un rallentamento si percepisce nei negozi sportivi dove già in dicembre era possibile strappare qualche sconto anticipato. Ma per il resto molta gente può permettersi di spendere e anche tanto. Meglio così. Il rallentamento economico c’è e si farà sentire nel 2009, ma mi chiedo se i […]

  

Quello spot non è razzista. Anzi

*UPDATE* Su IlGiornale.it di oggi il mio articolo: Svizzera, spot in tv per dire agli africani: “State a casa” Su Internet, soprattutto sui siti di sinistra, circola con toni scandalizzati la notizia che il leader della destra nazionalista Blocher (che molti descrivono come populista e xenofobo) avrebbe fatto trasmettere uno spot in Nigeria per scoraggiare gli africani a venire in Svizzera. Il sito di Repubblica, ad esempio, titola perfidamente: Video durante la partita con la Nigeria “Africani, la Svizzera è inospitale”. Ma l’iniziativa è tutt’altro che razzista, bensì, secondo me, sacrosanta. Non è di Blocher ma di un’organizzazione internazionale e […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2017