Addio Euro: tutte le ragioni di Bagnai (e di chi non si rassegna)

Premessa: sono allergico ai clan, alle cordate, alle mafie intellettuali. Mi piaciono invece i pensatori liberi, anche se non la pensano come me o hanno percorsi politici molto distanti dal mio, che è da sempre e resta solidamente liberale nel solco di Einaudi e del mio maestro Indro Montanelli. Apprezzo il coraggio intellettuale, cerco chi può offrirmi una prospettiva diversa, dischiudere nuove visioni della realtà. E’ così che, nel corso degli anni, ho scoperto Antonio Calafati, che ha scritto un libretto di puntuale e durissima critica al sistema informativo italiano; Gianni Dell’Orto, un cacciatore di teste italiano, a cui sono […]

  

Draghi, non parli a nome nostro

“I governi devono dunque fare la loro parte, tenendo presente che l’obiettivo finale è l’unione politica, un’Europa stabile e integrata con un destino comune. Ci vorrà molto tempo, lungo un percorso incerto. Ma nel frattempo sarebbe un errore non agire». Parola di Mario Draghi, che ha parlato ieri alla Bocconi. Ma lo stesso concetto viene ripetuto da Mario Monti e dal presidente Giorgio Napolitano e da altri ancora, appartenenti tutti allo stesso giro. Dunque, secondo Draghi e compagni “l’obiettivo finale deve essere l’unione politica”. Non ci dà la possibilità di scegliere: deve essere così. Con rispetto, mi permetto di chiedere […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2019