Avete mai sentito la voce di un amico che da mesi cerca il lavoro perso senza colpa? Un amico che non riesce più a pagare gli studi figli, che si dispera se l’auto si rompe, che per pagare la rata del mutuo stringe all’inverosimile la cinghia. E davanti a sè vede solo il baratro. Quando gli chiedi: “Come va?”. Lui ti risponde “Bene”, perchè orgoglioso ma la sua voce è ansimante anche se è seduto in poltrona e impercettibilmente tremula. E tu lo conosci troppo bene per non intuire il suo stato d’animo. Sì proprio lui che fino a 3-4 […]