migrati piazza duomo

Non ho mai avuto il piacere di incontrare il rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni ma ho sempre apprezzato il suo  coraggio nell’assumere  posizioni o nel formulare giudizi netti che, proprio grazie alla sua autorevolezza e al suo equilibrio intellettuale, raramente vengono equivocati. Ne ho avuto conferma leggendo la bella intervista che ha concesso ad Aldo Cazzullo e pubblicata  sul Corriere della Sera.  Di Segni risponde in modo sintetico ma tutt’altro che elusivo, formulando con precisione i suoi pensieri; qualità rara, come quella di non sottrarsi alle questioni davvero importanti. Ad esempio quando Cazzullo gli chiede un giudizio sull’immigrazione. […]