Attenzione, gli integralisti islamici sono diventati “buoni” e (utili)

E’ ufficiale: i musulmani non sono più “Cattivi”. Sono diventati improvvisamente “Buoni”. Sì quei musulmani ultrareligiosi, integralisti, sunniti, di cui per un decennio gli Occidentali, anzi gli Stati Uniti, hanno denunciato la pericolosità, indicandoli come causa di un inevitabile scontro di civiltà, oltre che fonte di un terrorismo planetario. Non solo. Secondo gli americani, che sono all’origine di questo spettacolare ribaltamento,  quegli islamici costituiscono l’architrave dei nuovi equilibri in Medio Oriente. Non sono soltanto “Buoni”, stanno diventati gli alleati strategici dell’Occidente, secondo un disegno che, mese dopo mese, si delinea con chiarezza. Punto di partenza: le rivolte del 2011 in […]

  

Basta la repressione per sconfiggere il terrorismo?

Mosca combatte i ceceni da 240 anni. Ma non riesce ad aver la meglio. Come spiego in questo articolo, Putin nel 2010 ha usato metodi di gran lunga più duri e spietati di quelli, ad esempio, degli americani. Eppure non riesce ad avere la meglio. Da qui due riflessioni. 1) Quando la resistenza armata e violenta è motivata da spinte etniche o religiose tende a durare nel tempo (come è avvenuto in Irlanda del nord o nei Paesi Baschi). Dunque estirparla è problematico e bisogna abituarsi a convivere con il terrorismo. Vale per la Russia, ma anche per l’Occidente e […]

  

Carla e la condanna a morte, l’Iran perde colpi?

Innanzitutto, ben ritrovati a tutti. Ho visto che in queste tre settimane molti di voi hanno usato il blog per continuare a dialogare, il che mi fa molto piacere. Riprendo dall’Iran e da Carlà. Come sapete non ho mai provato molta simpatia per la signora Bruni, ma gli attacchi di cui è stata oggetto recentemente da parte di un giornale iraniano impongono qualche riflessione. Come noto, la signora Sarkozy è stata tacciata di essere una prostituta, una donna immorale e di meritare la condanna a morte. La sua colpa? Aver aggiunto la propria voce alle tante che nelle ultime settimane […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2019