Mario, tagliare le spese no?

Tra le tante manchevolezze del non più santissimo premier Mario Monti, una risulta colossale, eppure quasi mai evocata: il taglio della spesa pubblica. Fatto salvo Oscar Giannino, che conduce una battaglia quotidiana su Radio 24, e poche altre firme, la grande stampa nazionale scansa accuratamente l’argomento che dovrebbe essere al centro della riflessione pubblica e che invece passa sottotraccia. Perchè è scomodo e potrebbe provocare più di un imbarazzo al non più santissimo e talvolta un po’ smarrito Mario Monti. Allora meglio parlare d’altro. Sia chiaro: non parlo di tagli indiscriminati, ma di riforme precise volte a ridurre e possibilmente […]

  

Ma perchè Monti parla come un automa?

E’ più di una sensazione. Quando ascolto Mario Monti alla radio, e non sono suggestionato dalle immagini, ho l’impressione che il premier parli come un automa e non solo perchè il tono monocorde non lascia trapelare nessuna emozione, mai, nè positiva nè negativa, nè di rabbia nè di gioia. A colpirmi è la cadenza: raramente è fluida, ma sempre cadenzata, quasi sincopata, Monti lascia sovente un intervallo tra una parola e l’altra, anche le più semplici. E la dizione è piatta, quasi automatica. L’effetto è da navigatore d’automobile ( “Si – prega – di voltare – a sinistra – dopo […]

  

Viva l’Italia giovane. Parola di vecchio (che non schioda mai)

Milano, serata di gala internazionale, bei nomi italiani e stranieri. Parlano oratori di diverse nazionalità, uomini e donne in carriera, tra i 30 e i 50 anni. Poi sul  palco viene chiamato il presidente della Camera nazionale della Moda Italiana e sale un imprenditore stimatissimo, Cavaliere del lavoro, che ha avuto una grandissima carriera, ma che ha 71 anni e che l’anno scorso, quando di anni ne aveva 70, è stato riconfermato per un triennio, come era avvenuto tre anni prima e sei anni prima e nove anni prima. Mario Boselli è al suo quarto mandato. Poi vado a casa […]

  

il Blog di Marcello Foa © 2019