Lega: Salvini, meglio soli che male accompagnati

Oddio, com’è difficile parlare di Matteo Salvini, che oggi forse è il personaggio più polarizzante della politica italiana: o lo si adora o lo si detesta. E come sempre accade in questi casi, la stampa a sua volta si estremizza, anche se – e non è una sorpresa – la divisione è asimmetrica. La maggior parte dei media non ama Salvini ma non può farne a meno, poiché oggi rappresenta una delle poche voci politiche davvero fuori dal coro. Quando appare in televisione l’audience sale e con essa cresce la sua popolarità. E più è popolare, più viene odiato (anche […]