Licini e Arp, uniti a Lugano in un vocabolario di forme essenziali. Una mostra imperdibile che celebra due grandi visionari del Novecento.

Al Museo d’Arte di Lugano è in corso la mostra Jean Arp – Osvaldo Licini, un dialogo inedito che svela assonanze visive e di poetica fra due grandi artisti del XX secolo: lo scultore alsaziano – svizzero di adozione – Jean Arp (Strasburgo 1886 – Basilea 1966) e il pittore italiano Osvaldo Licini (Monte Vidon Corrado, Fermo, 1894-1958), tra i protagonisti, rispettivamente, del dibattito artistico centro-europeo e italiano nella prima metà del Novecento. Arricchiscono l’esposizione opere di alcuni dei principali esponenti dell’arte del XX secolo, Matisse, Modigliani, Klee, Kandinskij e altri. Anticipando la filosofia che sarà propria del nuovo centro […]

  

Andreas Miggiano scultore fra natura e artificio. Rilievi multicolori con schegge di cere, ricreano l’universo.

Si chiama Andreas Miggiano (Horgen-Zurigo 1980), è un giovane artista per metà italiano e per metà spagnolo, che ha come pochi, direi pochissimi, avuto il pass creativo di posizionarsi fra i nuovi artisti in crescendo, di quelli che fanno già l’arte grande e maggiormente la faranno in futuro con le potenzialità eruttive che si portano in corpo. Nella scultura costruisce delle realtà, e con una progressione di forme semplici a significanti frammentari, Miggiano trasforma e decora, concentra e decentra, sottopone ogni installazione a impulsi allegorici. E costruisce modellando la cera, una cera di mille colori che amalgamata diventa “rilievo multicolore”, […]

  

Armando Marrocco, sperimentatore di alfabeti mentali, di campi colorati e di essenzialità minimaliste.

Una selezionatissima scelta di opere di Armando Marrocco (Galatina-Lecce 1939) sostiene in modo colto la mostra che si tiene a Bari alla Galleria FORMAQUATTRO, dal titolo “Nè spazio né tempo”, dell’artista ormai milanesizzato, e che dà modo di conoscere i capitoli più innovativi e vitali della sperimentazione messa in atto fin dagli anni Cinquanta del Novecento. L’artista infatti arrivò ventenne a Milano(1959), non solo carico di mille speranze ma deciso di affrontare rigore e curiosità, e nella Milano di quegli anni tutta in fermento partecipò alle neoavanguardie in corso. Azimuth, il Cenobio-Visualità, la Galleria Apollinaire, luoghi e simposi, aggregazioni e […]

  

La pittura di Letizia Fornasieri, un miracolo di colori e architetture. Alla Ponterosso di Milano la sua nuova stagione felice.

Una mostra dove il meraviglioso non perde della sua qualità, della sua ossatura poetica messa in piedi con adeguati mezzi espressivi; così limpidamente appare la mostra di Letizia Fornasieri che si tiene alla Galleria Ponterosso, unica galleria in Milano a significarsi capofila della grande pittura figurale, vale a dire di quell’ immagine che rapportandosi alle grandi stagioni del realismo, del naturalismo padano e della nuova figurazione ne ha salvato le ragioni più profonde e più fruttuose. E’ questa la prova positiva di Letizia Fornasieri, della sua – possiamo dirlo a gran voce- stagione felice, di questa pittura come dono, che […]

  

Blitz a Roma di Iginio De Luca per le Europee 2014. L’arte al servizio della politica.

“Nonostante non sia più tra noi da oltre cinque secoli, è lui, insieme a tutti gli artisti candidati, il degno rappresentante dell’Italia all’estero: quest’anno alle europee 2014 , votate Paolo Uccello!”. E’ quanto ci chiede Iginio De Luca (Formia 1966), che tra stanotte e le prime luci dell’alba ha effettuato un suo nuovo blitz “Vota Paolo Uccello” a Roma, stavolta solcando la città in lungo e in largo, dal MACRO Testaccio alla Sapienza, dalla GAM alla Casa della Memoria di via Tiburtina, fino al Policlinico Umberto I. Nei cartelloni pubblicitari stavolta sono finiti alcuni dei più grandi artisti italiani di […]

  

Maurizio Savini, lo scultore romano che ritrae il mondo con il chewing-gum.

La Galleria MARCOROSSI artecontemporanea di Milano in Corso Venezia presenta “Social Distortion”, il nuovo progetto artistico dello scultore romano, Maurizio Savini., una mostra tutta artistica e tutta politica, in quanto è stata capace di catturare il nostro tempo, asfittico, demenziale, indolente, catastrofico, nauseabondo e sotto mira dallo spread. Personalità incisiva nel mondo artistico italiano, Maurizio Savini ( Roma,1962 ) è noto per servirsi di una materia del tutto anomala come il chewing-gum per creare le sue sculture. Certo non è stato il primo, altri ad esempio, come Jeremy Laffon uno scultore che vive e lavora a Marsiglia, ma più legato […]

  

La pittura di Alan Charlton è di un grigio paradisiaco. L’artista inglese dipinge piramidi e triangoli monocromi.

A arte Invernizzi di Milano ha inaugurato una mostra personale dell’artista inglese Alan Charlton (British 1948) dal titolo “Triangle Paintings”, che ha specificamente ideato un percorso espositivo pensato in relazione agli spazi della galleria. Alan Charlton, secondo la propria dichiarazione: “I am an artist who makes a grey painting”, indaga sin dal 1969 le diverse potenzialità dei monocromi grigi ponendoli in relazione con l’ambiente circostante e con eterogenee modulazioni di luce. In questa occasione l’artista espone lavori che, proseguendo un percorso iniziato con i Pyramid Grid Paintings ed i Triangle Grid Paintings presentati in galleria nella personale del 2011, nei […]

  

Flavio Favelli a Istanbul mette in piedi opere che declinano l’altramodernità.

“Grape Juice” è il titolo della prima personale che Flavio Favelli ha inaugurato a Istanbul in questi giorni. Vi dirò di più, Favelli e la sua opera avvolgono da qualche tempo il mio nuovo concetto di bellezza, catturato di giorno in giorno attorno a me. Curata da Vittorio Urbani, la mostra è stata allestita alla Galata Rum Okulu (ex Scuola Greca di Galata), una delle principali sedi dell’ultima Biennale di Istanbul. L’artista è stato invitato dall’Associazione AlbumArte di Roma, presieduta da Cristina Cobianchi e diretta da Maria Rosa Sossai, per il ciclo Anteprima#3, un progetto che vuole creare un ponte […]

  

A Ossuccio gli ex voto dipinti del Santuario della Beata Vergine del Soccorso. Un patrimonio artistico lombardo legato a un territorio di confine.

E’ stata inaugurata a Ossuccio la mostra “Racconti di terra, d’acqua e di Cielo. Gli ex voto dipinti del Santuario della Beata Vergine del Soccorso” che presenta per la prima volta al pubblico, una importante serie di dipinti ex voto donati nel corso dei secoli dai fedeli al Santuario . «Vorremmo che tutti potessero avvicinarsi a queste opere – commenta padre Elia De Carli, rettore del Santuario – che per tanti anni sono rimaste sconosciute e che ora per la prima volta vengono mostrate al pubblico”. La mostra presenta i dipinti recentemente restaurati facenti parte di una più ampia raccolta,  […]

  

Lucio Fontana al MAM di Parigi celebrato con 200 opere, compresi buchi e tagli.

Lucio Fontana (1899-1968) è uno degli artisti italiani che maggiormente ha segnato l’arte del XX secolo. Scultore di formazione, l’inventore del movimento spazialista diviene un apripista per le correnti avanguardiste degli anni ’60, per via delle sue tele tagliate e bucate. Questa retrospettiva a Parigi è un avvenimento che segna e incornicia l’arte italiana del XX secolo, e riunisce circa duecento opere presentate in ordine cronologico attraverso grandi cicli pittorici: primitivismo e astrazione degli anni ’30, ceramiche, spazialismo, tele bucate o tagliate e installazioni. A più di 25 anni dall’ultima esposizione in terra di Francia, Parigi rende omaggio al genio […]

  

Il blog di Carlo Franza © 2018